Reggina, Maurizi: “Siamo tutti molto determinati” · Calabria PageCalabria Page

Calabria Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

pubblicità AdSense

Reggina, Maurizi: “Siamo tutti molto determinati”

Al termine della rifinitura mattutina, Mister Agenore Maurizi, tecnico della Reggina, si presenta ai microfoni per la consueta conferenza stampa pre-gara, con la squadra pronta a partire alla volta di Castellammare di Stabia, dove domani affronterà la Juve Stabia del reggino Fabio Caserta.

Inevitabile chiaramente l’accento su quello che è il periodo non proprio positivo degli amaranto, che hanno però tutta la volontà di voler uscire fuori da questa crisi di risultati. Ecco le sue parole: “Quando c’è un problema c’é una soluzione, si possono incontrare difficoltà nella vita e nello sport, ma bisogna conoscere le problematiche e affrontarle. La differenza tra gli uomini é come affrontare queste difficoltà. Quando non si fanno risultati, vuol dire che manca qualcosa. L’esperienza dice sempre che i problemi vengono sempre da lontano. Bisogna capire le cause stesse e affrontiamole con la giusta determinazione e con i “testicoli”. La nostra volontà é quella di uscire fuori da questo momento, vogliamo chiudere il girone d’andata in maniera positiva, abbiamo rabbia. Ho tanta voglia di portare a casa un risultato positivo, siamo tutti molto determinati. Castellammare ha un sintetico veloce, hanno qualità importanti comunque sugli esterni. Io ho sempre detto che il mio modo di vedere il calcio é quella di fare un gioco di comando. Ho cambiato disposizione in tre casi, a Trapani, a Lecce e domenica scorsa. Andiamo in cerca di certezze, con un gioco predefinito e anche con una disposizione precisa. É vero che non abbiamo comandato molto, ma non é vero che non abbiamo proprio comandato. Dobbiamo tornare a farlo per lunghi tratti delle partite. La squadra ha fatto dei passi in avanti importanti sotto l’aspetto degli allenamenti. Serve solo equilibrio all’interno, non esprimerci per risultati negativi o esaltarci nei momenti positivi. La prestazione di un calciatore é tecnico, tattica, mentale e psicologica. Ho un ottimo rapporto con il nostro capitano. Abbiamo avuto grande fiducia in lui, ci sta che possa avere dei momenti di flessione. Tra le due squadre cambia il momento, loro vengono da due pareggi, hanno un mix tra giovani e esperti, ma non c’é una grossa differenza di valori”. (Tuttoc.com)

Commenta

ti potrebbe interessare anche...

Pubblicità AdSense

pubblicità

pubblicità Viralize