Lamezia, in arrivo il “Calabria Fest”, festival della nuova musica popolare contemporanea · Calabria Page LameziaClick

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

Lamezia, in arrivo il “Calabria Fest”, festival della nuova musica popolare contemporanea

LAMEZIA TERME (CATANZARO) – Tra gli eventi ammessi a contributo dell’Assessorato Regionale alla Cultura e al Turismo,  nella graduatoria definitiva del bando per la “Valorizzazione di Beni Culturali e il Rafforzamento dell’attuale Offerta Culturale presente in Calabria”, azione 1 tipologia 1 “Eventi Storicizzati annualità 2018”, c’è pure il “Calabria Fest”, Festival della Nuova Musica Popolare Contemporanea Italiana, progetto proposto dall’Associazione Culturale “Art-Music&Co” di Lamezia Terme.

A darne comunicazione ufficiale è la dottoressa Giusy Leone, presidente dell’Associazione, che conferma l’inoltro ai Commissari Prefettizi dei dettagli dell’evento, che dovrà svolgersi nel mese di giugno nel Centro Storico di Nicastro, tra Corso Numistrano e il chiostro di San Domenico.

“A seguito dell’approvazione del progetto da parte della Regione Calabria con relativo Decreto Dirigenziale dello scorso 21 dicembre – comunica Leone – abbiamo proceduto a darne conferma al Comune, visto che l’evento sarà ad ingresso libero e, nelle nostre intenzioni, dovrebbe riprendere il format delle prestigiose edizioni  del Calabria Fest che si è svolto a Lamezia dal 2006 al 2010, con il ben noto Villaggio Musicale, in collaborazione con Radio Rai. E’ nostra intenzione riportarlo a quei fasti, con diverse modifiche, ma la stessa struttura operativa, con la direzione artistica affidata a Ruggero Pegna e quella tecnica a Giacinto Lucchino.”.

Il nostro sforzo – prosegue la presidente di Art-Music&Co – è quello di realizzare un evento di elevatissima risonanza mediatica e grande partecipazione di pubblico, che riporti a Lamezia migliaia di spettatori di ogni età, soprattutto giovani, peraltro nel mese tradizionalmente legato alle storiche festività della Città.

La nostra associazione – conclude Giusy Leone – è nata anche con lo scopo di riattivare questo Festival di enorme successo, che non era stato più sostenuto economicamente dal Comune, contribuendo alla  valorizzazione di uno dei Centri storici più belli, capienti e accoglienti della Calabria, come è quello che si affaccia su Corso Numistrano, da Piazza della Cattedrale al Complesso del Chiostro di San Domenico.”.

Da parte sua, il direttore artistico Ruggero Pegna ha confermato che la collaborazione di Radio Rai è in fase di definizione ed ha anticipato qualche notizia sul Festival: “Ho appreso con entusiasmo la volontà di Art-Music&Co di voler riproporre questo progetto, seppur con diverse novità. Al momento posso confermare che la conduzione e la consulenza musicale saranno affidate a Gian Maurizio Foderaro, nome storico del panorama radiofonico italiano e, in particolare della Rai, già membro della giuria di qualità di Sanremo e conduttore delle ultime edizioni di Musicultura a Macerata. L’evento si svolgerà in cinque giorni: i primi due legati ad iniziative collaterali e gli altri tre con spettacoli serali durante i quali ci saranno le finali tra

artisti e band selezionati a livello nazionale, con i vincitori di altri prestigiosi Festival, due band regionali e dei big ospiti”.

Tutti i dettagli saranno comunicati nel corso di una conferenza stampa, appena saranno definiti tutti gli aspetti burocratici, come sottolinea Giacinto Lucchino: “Ora, ci aspettiamo che il Comune, al quale viene offerta una grande occasione di promozione e valorizzazione dell’intera Città , espleti quanto di competenza dei propri uffici, in modo da procedere con ogni fase preparatoria.”.

 

 

Commenta

loading...

pubblicità