Gerocarne, arrestata perché non trovata in casa durante un controllo agli arresti domiciliari | Calabria PageCalabria Page

Calabria Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

pubblicità AdSense

Gerocarne, arrestata perché non trovata in casa durante un controllo agli arresti domiciliari

GEROCARNE (VIBO VALENTIA) – Nella serata del 14 luglio 2020, i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Serra San Bruno durante un preordinato servizio di controllo del territorio, ed in particolare durante uno dei tanti controlli periodici alle persone sottoposte alle misure di restrizione della libertà personale, si recavano in contrada Torre, agro del comune di Gerocarne ove constatavano che INZILLO Viola, conosciuta dai militari operanti, arrestata nell’ambito dell’operazione “Black Widows” e attualmente in regime di arresti domiciliari, non era presente preso la sua abitazione.

Ivi giunti, dopo un controllo all’esterno dell’immobile, i militari notavano la INZILLO passeggiare in un terreno circostante, non confinante con la sua abitazione e non di sua proprietà. INZILLO Viola, quindi, senza dare spiegazioni nel merito, in considerazione del fatto che la stessa è stata già denunciata ed arrestata in flagranza di reato per il reato di evasione in altre circostanze, l’ultima risale agl’inizi del mese di giugno 2020,veniva tratta nuovamente in arresto per il reato di evasione. Il giorno seguente, in data 15 luglio, l’arresto è stato convalidato dall’Autorità Giudiziaria di Vibo Valentia.

Commenta

ti potrebbe interessare anche...

Pubblicità AdSense

pubblicità

pubblicità Viralize