Arrestato il comandante dei Vigili del Fuoco di Cosenza. Avrebbe preso una mazzetta per il rilascio di un'autorizzazione | Calabria PageCalabria Page

Calabria Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

pubblicità AdSense

Arrestato il comandante dei Vigili del Fuoco di Cosenza. Avrebbe preso una mazzetta per il rilascio di un’autorizzazione

COSENZA – Il comandante provinciale di Cosenza dei Vigili del fuoco Massimo Cundari è stato arrestato con l’accusa di concussione e falso in atto pubblico. I carabinieri del Reparto operativo di Cosenza hanno eseguito una misura di custodia cautelare in carcere disposta dal Gip su richiesta della Procura.

L’indagine nasce dalla denuncia di un imprenditore operante nel commercio di prodotti petroliferi, che ha riferito di essere stato costretto a pagare una ‘mazzetta’ per il rilascio delle autorizzazioni amministrative inerenti la realizzazione di un impianto Gpl. La denuncia ha portato i carabinieri a monitorare le attività di Cundari. E’ stata anche monitorata, hanno riferito gli inquirenti, l’ultima dazione di denaro da parte dell’imprenditore al comandante; denaro che è stato poi sequestrato.

Commenta

ti potrebbe interessare anche...

Pubblicità AdSense

pubblicità

pubblicità Viralize