Grave lutto nello sport, è morto Kobe Bryant. Giocò anche a Reggio Calabria nella Viola | Calabria PageCalabria Page

Calabria Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

pubblicità AdSense

Grave lutto nello sport, è morto Kobe Bryant. Giocò anche a Reggio Calabria nella Viola

É morto Kobe Bryant, 41 anni, in un incidente in elicottero in California, nella contea di Los Angeles. Cinque le vittime, tra cui anche la figlia della leggenda del basket, Gianna Maria.

Bryant, secondo Tmz, era a bordo del suo elicottero privato. Il velivolo ha preso fuoco una volta precipitato e inutili sono stati i soccorsi. Gianna Maria, 13 anni, era un astro nascente del basket femminile.
Le autorita’ stanno indagando sulle cause che hanno provocato l’incidente. Alcuni scatti hanno mostrato una lunga colonna di fumo in una zona collinosa della contea di Los Angeles. Bryant lascia oltre alla moglie Vanessa anche gli altri tre figli: Natalia, Bianca e il neonato Capri. L’elicottero precipitato stava dirigendosi alla Mamba Academy, l’accademia di basket fondata dal campione, per una mattinata di allenamenti.
Bryant iniziò a giocare a basket a 3 anni e visse in Italia dai 6 fino ai 13 anni di età seguendo gli spostamenti del padre nelle varie città dei club per i quali giocava. Tra il 1984 e il 1991 passò da Rieti a Reggio Calabria, nella Viola.

Commenta

ti potrebbe interessare anche...

Pubblicità AdSense

pubblicità

pubblicità Viralize