Morto il 47enne che a fine luglio con la moto si era scontrato con un cinghiale | Calabria PageCalabria Page

Calabria Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

pubblicità AdSense

Morto il 47enne che a fine luglio con la moto si era scontrato con un cinghiale

CATANZARO – Alla guida della propria moto si era scontrato con un cinghiale che aveva invaso improvvisamente la strada provinciale sulla quale stava transitando a Simeri Crichi. Antonio Rocca, di 47 anni, è morto nell’ospedale di Catanzaro dove era ricoverato dalla fine di luglio.

Dopo l’impatto l’uomo era rimasto ferito in modo grave e gli operatori del 118 accorsi sul luogo dello scontro avevano richiesto l’intervento dell’elisoccorso per trasportarlo con urgenza nel nosocomio del capoluogo di regione dove era stato per diversi giorni in stato di coma farmacologico.

Non si tratta del primo caso di incidenti stradali provocati dalla presenza ormai fuori controllo di ungulati, molto spesso presenti in branco. Alcuni episodi del genere, anche se non di tale gravità, si sono verificati nella zona della Presila Catanzarese.

Da tempo organizzazioni agricole ma anche amministratori comunali e privati cittadini hanno segnalato alle autorità la pericolosità del fenomeno.

Commenta

ti potrebbe interessare anche...

Pubblicità AdSense

pubblicità

pubblicità Viralize