Soverato, la Guardia di Finanza sequestra 335 capi contraffatti · Calabria Page CalabriaPage

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

Soverato, la Guardia di Finanza sequestra 335 capi contraffatti

SOVERATO (CATANZARO) – Scarpe, borse, portafogli, ed addirittura abbigliamento per bambini: è quanto posto sotto sequestro dalla Guardia di Finanza al termine di un’intensa giornata di controlli nel settore del contrasto alla contraffazione ed all’abusivismo commerciale, ovvero 335 capi falsi pronti per essere messi in vendita al mercato del venerdì nel Comune di Soverato.

Nell’ambito delle attività effettuate congiuntamente dai militari del gruppo di Catanzaro e della Tenenza di Soverato, sono stati rinvenuti prodotti recanti i marchi contraffatti di note maison di moda, quali “Gucci”, “Prada”, “Chanel”, “Louis Vuitton”, “Burberry”, nonchè numerosi articoli sportivi recanti i simboli “Nike”, “Adidas” e “Fila”.

Il fenomeno della contraffazione non ha risparmiato neanche il settore dell’abbigliamento per bambini, in quanto buona parte dei prodotti sequestrati dalle fiamme gialle, costituiti da materie prime di scadente qualità, sarebbe stato destinato a quel mercato, risultando quindi potenzialmente dannosi per salute dei più piccoli.

Una stima preliminare effettuata sulla merce contraffatta ha permesso di quantificare il suo valore in circa 20.000 € qualora fosse stata immessa sul mercato, proventi illeciti che avrebbero alimentato ulteriormente il circuito del falso.

All’esito dei controlli, i militari operanti hanno segnalato alla Procura della Repubblica di Catanzaro 3 responsabili per i reati di commercializzazione di prodotti falsi e ricettazione.

Tale attività va ad inquadrarsi nel più ampio piano di intensificazione dei controlli previsto per la stagione estiva 2019, nel corso del quale le fiamme gialle profondono quotidianamente il loro massimo impegno contro gli effetti distorsivi sul mercato derivanti dal commercio di prodotti illeciti a basso costo, nonché nella salvaguardia della salute dei consumatori, eliminando dal mercato prodotti in grado di arrecare loro seri rischi.

Commenta

pubblicità