Spara contro abitazione. Inseguito dai Carabinieri cade durante la fuga, addosso aveva una calibro 9 · Calabria Page CalabriaPage

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

Spara contro abitazione. Inseguito dai Carabinieri cade durante la fuga, addosso aveva una calibro 9

OPPIDO MAMERTINA (REGGIO CALABRIA) – I carabinieri della Compagnia di Palmi hanno arrestato un 38enne, Luciano Castagnella, per minaccia aggravata, danneggiamento aggravato mediante esplosione di colpi d’arma da fuoco, ricettazione, resistenza a pubblico ufficiale, porto e uso di arma clandestina in luogo pubblico.

I carabinieri, la notte scorsa, sono intervenuti dopo una chiamata al 112, nell’abitazione di un 40enne di Castellace di Oppido Mamertina contro cui erano stati sparati numerosi colpi d’arma da fuoco.

I carabinieri, dopo aver messo in sicurezza gli occupanti dell’abitazione, hanno fatto un sopralluogo all’esterno udendo dei rumori sospetti ed hanno visto un uomo col volto coperto da passamontagna a bordo di un motociclo con targa occultata.

L’uomo è fuggito. Ma inseguito dai carabinieri è caduto dal ciclomotore ferendosi. Addosso aveva una pistola calibro 9 con matricola abrasa, caricatore da 15 colpi pieno e colpo in canna oltre a altre munizioni. Adesso è piantonato negli ospedali “Riuniti” di Reggio Calabria.

Commenta

pubblicità