Intensificati i controlli dei carabinieri nell'area montana vibonese | Calabria PageCalabria Page

Calabria Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

pubblicità AdSense

Intensificati i controlli dei carabinieri nell’area montana vibonese

SERRA SAN BRUNO (VIBO VALENTIA) – Anche nel corso dell’ultima giornata festiva, come nel corso di queste festività, i militari della Compagnia di Serra San Bruno hanno aumentato i controlli su strada al fine di prevenire incidenti. E nell’ultimo giornata festiva, il 25 aprile, i Carabinieri della Sezione Radiomobile unitamente alle varie Stazioni competenti sull’area delle Serre vibonesi hanno lavorato per garantire una maggiore sicurezza dei cittadini.

Non sono mancati i deferimenti all’Autorità Giudiziaria per il porto di coltellino: 4 sono le persone denunciate, di cui due originari di Nardodipace di 55 e di 21 anni, un 65enne di San Nicola da Crissa e un 50 enne di Chiaravalle Centrale.

Molti sono stati i controlli su strada che però hanno fatto registrare un trend positivo del generale comportamento degli automobilisti.

A i generici controlli alla circolazione stradale operati mediante ispezioni e perquisizioni sono stati aggiunti i controlli con apparecchio etilometro al fine di verificare condotte scorrette integranti l’illecito previsto dall’art. 186 del codice della strada (guida in stato di ebbrezza). Fortunatamente, anche in questo caso, i controlli sono stati negativi.

La prevenzione ha avuto un ruolo fondamentale in queste giornate di festa: meno incidenti nelle classiche zone di villeggiatura montana in un periodo di grande afflusso turistico.

Commenta

ti potrebbe interessare anche...

Pubblicità AdSense

pubblicità

pubblicità Viralize