Ventitreenne partorisce in casa, carabinieri trovano il neonato privo di vita | Calabria PageCalabria Page

Calabria Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

pubblicità AdSense

Ventitreenne partorisce in casa, carabinieri trovano il neonato privo di vita

ROCCA DI NETO (CROTONE) – Un bambino morto, appena partorito, è stato trovato nella notte in un’abitazione a Rocca di Neto nel crotonese. La madre, una donna romena di 23 anni, dopo il parto del piccolo si è presentata in ospedale perché bisognosa di cure mediche.

I medici del nosocomio crotonese hanno informato i carabinieri che si sono recati nell’abitazione dove hanno trovato il neonato privo di vita. Indagini sono state avviate per fare chiarezza sulla vicenda.

La donna al momento del parto era in casa, un edificio nel centro storico del paese, assieme ad alcuni parenti connazionali che lavorano come braccianti in agricoltura. Dopo avere avvertito un malore, la giovane è stata accompagnata in ospedale mentre il feto è stato lasciato sul letto dell’abitazione.

Durante la gravidanza, secondo quanto si è appreso, la ragazza non si sarebbe sottoposta ad alcuna visita medica di controllo.

Commenta

ti potrebbe interessare anche...

Pubblicità AdSense

pubblicità

pubblicità Viralize