Non si ferma all'alt, arrestato dopo inseguimento sulla 106 dai Carabinieri | Calabria PageCalabria Page

Calabria Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

pubblicità AdSense

Non si ferma all’alt, arrestato dopo inseguimento sulla 106 dai Carabinieri

carabinieri_notte_2ISOLA CAPO RIZZUTO (KR) – Nella nottata appena trascorsa i Carabinieri della Tenenza di Isola Capo Rizzuto hanno tratto in arresto Bevilacqua Antonio cl’83 per resistenza e violenza nei confronti di Pubblico Ufficiale.

Intorno alle 02.00 i militari della Tenenza durante un posto di controllo all’ingresso di Isola intimavano l’alt ad una piccola utilitaria con alla guida il Bevilacqua, in quel frangente accompagnato da un minore.

Il soggetto non solo non ottemperava all’ordine dei militari, ma, quasi rischiando di investirli, accelerava per darsi alla fuga sulla S.S. 106 in direzione Crotone.

Ne è nato quindi un inseguimento durante il quale l’autovettura del Bevilacqua più volte ha posto in essere delle manovre molto pericolose per se e per l’auto militare che lo inseguiva: all’altezza del cavalcavia Crotone-sud, complice l’arrivo di rinforzi tempestivamente inviati dalla Centrale Operativa del Comando Provinciale, il Bevilacqua, non sapendo come riuscire ad eludere nuovamente il controllo andava ad impattare autonomamente contro il guard rail.

Non pago di quanto commesso fin allora, una volta uscito dall’auto il soggetto cercava di dimenarsi per evitare che i militari lo fermassero, ma invano: i Carabinieri riuscivano ad ammanettarlo tra le minacce e gli improperi suoi e di diversi parenti, che avevano passato la serata con il Bevilacqua, ed erano giunti sul posto dopo qualche minuto.

Sia l’arrestato che il minore venivano quindi fatti refertare dai medici del 118 che riscontravano una lieve escoriazione per l’arrestato (dovuta all’impatto della macchina con i l guard rail) e nulla per quanto riguarda il minore.

Questa mattina la convalida dell’arresto con la sottoposizione da parte del Giudice di Bevilacqua all’obbligo di firma presso la P.G.

Commenta

ti potrebbe interessare anche...

Pubblicità AdSense

pubblicità

pubblicità Viralize