Adesca minore e tenta abusi, arrestato | Calabria PageCalabria Page

Calabria Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

pubblicità AdSense

Adesca minore e tenta abusi, arrestato

facebook-internetREGGIO CALABRIA – Ha creato falsi profili Facebook e Whatsapp riuscendo ad adescare due ragazzine di meno di 14 anni e a farsi mandare da una di loro foto in cui era nuda.

Quindi ha minacciato la ragazzina di pubblicare le foto se non avesse fatto sesso con lui. Un cittadino indiano di 21 anni è stato così arrestato dalla squadra mobile di Reggio Calabria per tentata violenza sessuale, sostituzione di persona, produzione di materiale pornografico minorile ed adescamento di minorenni.

Il giovane è stato individuato ed arrestato in provincia di Reggio Emilia, con la collaborazione degli agenti della mobile di quel centro, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare degli arresti domiciliari emessa dal Gip del Tribunale reggino su richiesta della Procura. Il giovane, dopo avere creato alcuni falsi profili facebook con nomi di altre persone, è riuscito, con lusinghe e premure, a carpire la fiducia di una ragazzina straniera e di una italiana. Il suo obiettivo era avere materiale pornografico minorile ed abusare delle ragazzine. Con una di queste aveva allacciato un rapporto virtuale grazie al quale era riuscito ad ottenere sue foto nude.

Quando ha preteso un rapporto sessuale in cambio della non divulgazione delle foto su internet, la ragazzina ha rifiutato e, con l’aiuto della madre, ha denunciato quanto stava avvenendo alla sezione della squadra mobile specializzata nel contrasto dei reati sessuali ai danni di minori. Il ragazzo, già noto alle forze dell’ordine per fatti analoghi, è stato posto agli arresti domiciliari in provincia di Reggio Emilia a disposizione dell’A.G. di Reggio Calabria. (ANSA)

Commenta

ti potrebbe interessare anche...

Pubblicità AdSense

pubblicità

pubblicità Viralize