Picchiato ed ucciso con auto, due arresti | Calabria PageCalabria Page

Calabria Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

pubblicità AdSense

Picchiato ed ucciso con auto, due arresti

polizia-notte_2REGGIO CALABRIA – Due romeni, Alexandru Avram, 32 anni, e Adrian Bogdan Stan (29), sono stati arrestati a Reggio Calabria dagli agenti della Squadra mobile per omicidio preterintenzionale del connazionale Fanel Tunea compiuto il 10 novembre del 2013.

Per la stessa vicenda un terzo romeno è ricercato. Tunea fu investito dall’automobile con a bordo i due arrestati mentre percorreva la statale 106. Prima dell’incidente la vittima fu picchiata dai due arrestati davanti ad una discoteca che gestivano.

Dalle prime testimonianze raccolte dagli agenti della squadra Mobile fu possibile ricostruire che Tunea aveva avuto un violento litigio con i due romeni arrestati che erano rispettivamente il gestore ed il barman di un locale nelle immediate vicinanze del luogo dell’incidente.

Le indagini, dirette dalla Procura della Repubblica di Reggio Calabria, hanno consentito di accertare che l’evento non poteva essere qualificato come una tragica fatalità ma come diretta conseguenza dell’aggressione subita dal Tunea all’interno della discoteca.

I due romeni arrestati, infatti, dopo l’incidente stradale evitarono di soccorrere il connazionale. Successivamente aggredirono e minacciarono il cognato della vittima per costringerlo a fornire una versione distorta agli investigatori circa il litigio avuto prima dell’incidente stradale. Dopo l’arresto i due romeni sono stati portati nel carcere di Arghillà, a Reggio Calabria.

(ANSA)

Commenta

ti potrebbe interessare anche...

Pubblicità AdSense

pubblicità

pubblicità Viralize