Ferro China Bisleri torna italiano, Caffo acquista marchio | Calabria PageCalabria Page

Calabria Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

pubblicità AdSense

Ferro China Bisleri torna italiano, Caffo acquista marchio

Gruppo Caffo 1915 diventa proprietario del marchio storico Ferro China Bisleri, riportandolo in Italia, ceduto dalla multinazionale Diageo, come già è stato per l’amarissimo Petrus Boonekamp. Con questa acquisizione Gruppo Caffo 1915 prosegue la sua operazione di rilancio di brand storici italiani come già fatto per l’Elisir Borsci S. Marzano. Il marchio, dapprima di proprietà Cinzano che lo deteneva dagli anni Ottanta, è confluito insieme ad un ampio portafoglio di marchi in Diageo, la multinazionale che ora lo ha ceduto a Gruppo Caffo 1915. Per molti anni, Ferro China Bisleri è rimasta quiescente nel portafoglio di Diageo che non ha puntato al suo rilancio, fino ad arrivare a cessarne la distribuzione.
Al tavolo delle trattative gli stessi interlocutori dell’acquisizione di Petrus Boonekamp, tra cui i consulenti di Equita. Il costo dell’operazione è tenuto riservato. Per molti anni, le qualità e le virtù dei suoi componenti fecero di Ferro China Bisleri, specialità a base di ferro e corteccia china, un prodotto equiparabile ad un medicinale, tanto che l’azienda sta pensando di far tornare il marchio in farmacia, non solo con Ferro China ma anche con una nuova linea di specialità a marchio Bisleri.
Ferro China Bisleri sarà distribuita in Italia e nel mondo grazie alla capillare rete commerciale del gruppo. (ANSA).

Commenta

ti potrebbe interessare anche...

Pubblicità AdSense

pubblicità

pubblicità Viralize