Coronavirus, De Nardo (Fimmg Catanzaro): "Si applichi il protocollo tra Federfarma e Croce Rossa Italiana" | Calabria PageCalabria Page

Calabria Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

pubblicità AdSense

Coronavirus, De Nardo (Fimmg Catanzaro): “Si applichi il protocollo tra Federfarma e Croce Rossa Italiana”

“I Medici di Medicina Generale della Provincia di Catanzaro stanno lavorando a pieno regime, seguendo rigidamente il protocollo previsto, per fornire un servizio efficiente ai cittadini”. Lo afferma il dott. Gennaro De Nardo, segretario generale della Fimmg di Catanzaro, il sindacato maggiormente rappresentativo dei medici di famiglia, in riferimento all’emergenza Covid-19 che sta investendo il nostro Paese. “Stiamo lavorando – continua – al massimo delle nostre possibilità nonostante gli scarsi strumenti di protezione a nostra disposizione e i carichi di lavoro aumentati per la chiusura dei poliambulatori negli ospedali calabresi. Per tali motivi ritengo ragionevole adottare tutti quei mezzi o quelle azioni utili per fronteggiare adeguatamente una situazione sanitaria drammatica che non ci permette di abbassare la guardia. Tra questi saluto con particolare favore il protocollo d’intesa stipulato tra Federfarma e l’Associazione della Croce Rossa Italiana che all’articolo 2 stabilisce ‘la consegna dei farmaci a domicilio a tutte quelle persone alle quali è sconsigliato spostarsi al di fuori del proprio domicilio o impossibilitati a recarsi presso una farmacia e che, attraverso il numero verde 800065510, richiedono la consegna dei farmaci a domicilio assicurando così gli essenziali parametri di continuità e aderenza alla terapia’”.  “Il protocollo – prosegue il dott. De Nardo – individua all’articolo 3 i destinatari del servizio che sono ‘le persone con oltre 65 anni, i soggetti con sintomatologia da infezione respiratoria e febbre (>37,5°), persone non autosufficienti o sottoposti alla misura della quarantena o, in ogni caso, risultati positivi al Covid-19’”. “Tale protocollo – sottolinea il segretario provinciale Fimmg – costituisce un’azione particolarmente efficace che potrebbe dare un valido aiuto ai soggetti fragili e alle persone in difficoltà. Proprio per queste ragioni mi sono rapportato più volte con la dottoressa Elda Nagero, presidente regionale dell’Associazione Croce Rossa Italiana, tra l’altro anch’essa medico di medicina generale, per dare un impulso all’avvio del protocollo e, quindi, renderlo immediatamente esecutivo anche in Calabria. Un proficuo dialogo ed una fattiva collaborazione tra la Fimmg Catanzaro ed i comitati regionali e territoriali della Croce Rossa Italiana resa possibile grazie alla sensibilità della presidente Elda Nagero e del dott. Salvatore Maiolo, responsabile locale della Croce Rossa Italiana per l’emergenza Coronavirus”.

“La Fimmg Catanzaro – conclude il dott. De Nardo – è pronta a divulgare ai propri iscritti il protocollo nel momento in cui venga data immediata esecutività all’accordostipulato tra Federfarma e Croce Rossa Italiana”.

Commenta

ti potrebbe interessare anche...

Pubblicità AdSense

pubblicità

pubblicità Viralize