Gli artisti calabresi Antonio e Massimo De Vita dal 14 al 18 febbraio alle IKA – Culinary Olympics 2020 | Calabria PageCalabria Page

Calabria Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

pubblicità AdSense

Gli artisti calabresi Antonio e Massimo De Vita dal 14 al 18 febbraio alle IKA – Culinary Olympics 2020

I fratelli Antonio e Massimo De Vita, di Tropea, parteciperanno dal 14 al 18 febbraio alle IKA – Culinary Olympics 2020, le olimpiadi culinarie in Germania.

I due artisti, dopo il meraviglioso traguardo ai mondiali EXPOGAST 2018 di Lussemburgo, si recheranno a Stoccarda per gareggiare nella categoria “Intaglio”: con verdure, frutta, burro, cioccolato, zucchero, delle vere e proprie opere d’arte e sculture uniche e… commestibili.

Si parla di singoli espositori e intagliatori dal vivo. Negli ultimi anni, i visitatori hanno potuto ammirare animali, ornamenti floreali, costruzioni fantasiose e persino politici modellati. A causa del modo di lavorare in filigrana in questa categoria, dove la cucina incontra l’arte, è necessario un tocco speciale.
Gli artisti/chef di 70 nazioni faranno parte di questo spettacolo olimpico. Mentre le squadre combattono in gruppo nei quattro giorni di competizione dal 14 al 18 febbraio 2020, gli espositori individuali e gli intagliatori dal vivo devono lottare per se stessi.

I fratelli De Vita sono orgogliosi di rappresentare la Calabria, in particolare la mervavigliosa citta di Tropea.

Commenta

ti potrebbe interessare anche...

Pubblicità AdSense

pubblicità

pubblicità Viralize