Quarta giornata Nazionale contro bullismo e cyberbullismo, U.Di.Con.: "Saremo in 7 regioni con un flash mob" | Calabria PageCalabria Page

Calabria Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

pubblicità AdSense

Quarta giornata Nazionale contro bullismo e cyberbullismo, U.Di.Con.: “Saremo in 7 regioni con un flash mob”

“Abbiamo deciso di dare seguito ad un evento che già lo scorso anno ha coinvolto centinaia di ragazzi contemporaneamente in molte regioni su tutto il territorio italiano – scrive in una nota il Presidente Nazionale dell’U.Di.Con. Denis Nesci – domani saremo in sette regioni in occasione della quarta giornata nazionale contro bullismo e cyberbullismo, con un flash mob organizzato in maniera differente rispetto ai soliti.

Non si ballerà ma verrà riprodotta la storia di un ragazzo vittima di bullismo e cyberbullismo, così da sensibilizzare tutti i partecipanti ma anche i passanti su un tema così importante e, purtroppo, in continua crescita. La forte presenza di giovani che utilizzano i social network sta accelerando la crescita dei numeri spaventosi. Noi – continua Nesci – come associazione di promozione sociale, vogliamo dare un segnale forte, rivolgendoci direttamente ai giovani. Parteciperà al flash mob anche la nostra mascotte, Capitan Udicon così da coinvolgere anche i più piccoli. Piemonte, Liguria, Sicilia, Calabria, Campania, Puglia, Lazio sono le regioni che ospiteranno la nostra iniziativa, tra scuole, mercati e piazze in modo tale da coinvolgere un bacino ancora più vasto di destinatari. Ma quello di domani sarà solo un anticipo di quello che organizzeremo durante l’anno, a partire da marzo con il Convegno Nazionale “BullyFace – il volto del bullismo” giunto alla terza edizione, fino a coinvolgere tutto il territorio nazionale con eventi territoriali e di portata sempre crescente – conclude Nesci – perché non possiamo restare a guardare mentre questi fenomeni mietono vittime tutti i giorni, bisogna che tutti noi facciamo qualcosa di concreto”.

Commenta

ti potrebbe interessare anche...

Pubblicità AdSense

pubblicità

pubblicità Viralize