Cosenza, al via domani, con un evento dedicato all’Infinito di Leopardi, la programmazione di novembre del Planetario “G.B.Amico” · Calabria Page CalabriaPage

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

Cosenza, al via domani, con un evento dedicato all’Infinito di Leopardi, la programmazione di novembre del Planetario “G.B.Amico”

COSENZA – Con un omaggio a Leopardi e alla sua lirica più famosa,“, L’Infinito”, si aprirà, sabato 2 novembre, la programmazione di novembre del Planetario “G.B.Amico”.
“Il sublime e il cielo notturno” è il titolo dell’evento, a cura, tra gli altri, di Franco Piperno, Alessandro Biasco Termini, Vincenzo Ragusa, pensato per il bicentenario dell’idillio leopardiano “L’Infinito”. Nel corso della serata, in programma alle ore 19,00, si parlerà anche della Stella Polare che non è la stessa dell’epoca della Piramide di Cheope e si approfondirà la precessione degli equinozi e l’astrologia fino a calcolare, con l’aiuto del Planetario, l’oroscopo, ovvero il tema natale.
Bilancio estremamente positivo quello con il quale si chiude la programmazione di ottobre, nel primo mese di attività: oltre 2000 le presenze, tra eventi riservati alle scuole e quelli per il pubblico. Alle attività per le scuole hanno partecipato studenti provenienti prevalentemente dalla provincia di Cosenza, da Tropea, Vibo Valentia e Lamezia Terme. Tantissime le prenotazioni da tutta la regione anche per gli eventi di novembre.
La presenza agli eventi serali di ottobre di molte famiglie con bambini al seguito, ha indotto il Comitato scientifico del Planetario a pensare di inserire nel programma di attività di novembre alcuni appuntamenti più a misura di famiglia. A questa logica risponderanno gli spettacoli dal titolo “Avventure tra le stelle” con due appuntamenti: il 10 novembre (alle ore 18,30) e il 17 novembre, alla stessa ora. Si parlerà di stelle, costellazioni, pianeti, orientamento, distanze e dimensioni astronomiche. Partendo dalle nozioni acquisite dai bambini a scuola, attraverso la ricostruzione del Planetario, la ludodidattica e il racconto dei miti, sarà possibile avere un primo approccio con il cielo e comprendere le dinamiche celesti.
Si ricorda che il Planetario “G.B.Amico” è aperto per le scuole dal martedì al sabato, in orario mattutino, e, per il pubblico, da venerdì a domenica, salvo eventi speciali, in orario serale. Per accedere al Planetario è previsto un ticket di ingresso di 8 euro (biglietto intero) e di 6 euro (per scuole, under 18, over 65 e studenti universitari). I biglietti si possono acquistare direttamente presso la struttura, sita in via S.Antonio dell’Orto,32.
Resta gratuito l’ingresso all’area esterna alla cupola, salvo mostre ed eventi speciali.
Per informazioni telefonare al numero 098425933

Commenta

ti potrebbe interessare anche...

pubblicità