La Provincia di Cosenza aderisce al Progetto per la Stazione Sperimentale Marina – Capo Tirone di Belvedere Marittimo · Calabria Page CalabriaPage

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

La Provincia di Cosenza aderisce al Progetto per la Stazione Sperimentale Marina – Capo Tirone di Belvedere Marittimo

COSENZA – La Provincia di Cosenza guidata dal Presidente Franco Iacucci, particolarmente sensibile alla salvaguardia dell’ambiente, ha deciso di partecipare attivamente allo sviluppo della Stazione Sperimentale Marina – Capo Tirone di Belvedere Marittimo, attraverso la concessione in comodato d’uso gratuito di un natante di proprietà dell’Ente della lunghezza di circa 6 metri dotato di due motori.

La disponibilità del natante permetterà di dare impulso alle attività scientifiche del gruppo di ricerca “Gestione Sostenibile delle Risorse Idriche” dell’Università della Calabria, la cui responsabilità scientifica è affidata al prof. Mario Maiolo. Il tutto si inquadra all’interno dell’Accordo Quadro tra il Comune di Belvedere Marittimo (CS) e il Dipartimento di Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio e Ingegneria Chimica dell’Università della Calabria, per l’assistenza tecnica e scientifica e per l’elaborazione di studi e ricerche finalizzati alla istituzione e gestione della “Stazione Sperimentale Marina – Capo Tirone”.

“Con la messa a disposizione del natante la Provincia sarà parte attiva nel programma di disinquinamento e di tutela dell’ecosistema marino. La ricerca scientifica finalizzata alla protezione dalle diverse forme di inquinamento che da troppo tempo interessano il tirreno cosentino riveste un ruolo importante e, pur nell’ambito delle ristrette competenze dell’Ente, desideriamo sostenere il progetto dell’Unical da sempre all’avanguardia in questo campo. Anzi, ci auguriamo che possa essere ampliato il raggio d’azione della ricerca e manifestiamo sin da ora la nostra disponibilità a collaborare anche su altri territori della nostra Provincia”, ha dichiarato Iacucci.

Commenta

pubblicità