Grande successo del Primo Presepe Vivente ad Arcavacata | Calabria PageCalabria Page

Calabria Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

pubblicità AdSense

Grande successo del Primo Presepe Vivente ad Arcavacata

rgazziARCAVACATA di RENDE – (CS) Si è svolto questo pomeriggio il secondo appuntamento della manifestazione già tenutasi venerdì 26 dicembre nel centro storico di Arcavacata, lungo Via R.Salerno. Parliamo della prima edizione del Presepe Vivente svoltasi appunto nel centro storico della cittadina universitaria.

Si sono occupati dell’iniziativa il comitato feste Arcavacata, ed i ragazzi della compagnia teatrale “Scialamuninni”, guidati dagli organizzatori Ferdinando Ventimiglia, Giuseppe Garofalo, Annamaria Passarelli e Carla De Franco. I giovani, gli operatori pastorali ed i volontari sono stati supportati dal Parroco della comunità di Santa Maria della Consolazione, don Michele Buccieri.

La manifestazione rientrata nella programmazione dell’anno catechistico ha trovato collocazione nell’ambito delle iniziative conclusive che la comunità parrocchiale è solita preparare per il Natale. Dunque quest’anno le tradizionali recite natalizie con i fanciulli della catechesi, i concerti e le iniziative di beneficenza, per la prima volta sono state accompagnate dalla “Prima Edizione del Presepe Vivente” proposto come momento prezioso di aggregazione e condivisione, alla comunità intera.

La realizzazione dell’evento è stata possibile grazie alla collaborazione dell’intero paese che ha partecipato generosamente, mettendo a disposizione le abitazioni più vecchie e caratteristiche e fornendo, “gli attrezzi” degli antichi mestieri. In questo modo è stato possibile la realizzazione di diverse scene presepiali circa una quindicina, con la partecipazione di 50 figuranti. L’ allestimento delle scene, previsto tra le vie del centro storico, si è snodato lungo le abitazioni e lungo la piazzetta principale del paese, dove ha trovato collocazione la capanna ospitante, la Sacra Famiglia.

guardieGli abiti indossati dai figuranti  sono stati realizzati grazie all’ingegno e la manualità dei vari collaboratori. Il bambinello Gesù, tra le braccia di Maria e Giuseppe, i conigli, le galline, il recinto con le immancabili pecorelle, accompagnati alla musica e alle luci hanno dato vita ad una scenografia molto suggestiva. Sono stati riprodotti così, una ventina di “mestieri” dal fornaio alla locanda dell’oste, dalle lavandaie al fabbro che ferrava il suo ciuchino, alla bottega dei “cuddruriaddri” che sono stati venduti ai visitatori. Non sono mancati personaggi come i Re Magi, il drappello dell’esercito romano, pronto a circondare Erode gongolante sul suo tronetto, i pastori che increduli sostavano alla capanna  ospitante il lieto evento.

capanna2La chiusura al traffico del centro storico di Arcavacata, ha permesso a ben 1500 visitatori di muoversi agevolmente tra le vie del paese per partecipare con entusiasmo alla manifestazione, che questa volta, non è stata disturbata dalla forte pioggia del primo appuntamento. Grande soddisfazione del Parroco, dei figuranti e degli organizzatori: l’anno prossimo si replica.

Luisa Loredana Vercillo

 

 

 

Commenta

ti potrebbe interessare anche...

Pubblicità AdSense

pubblicità

pubblicità Viralize