Nel cimitero di Monza un monumento in memoria di Lea Garofalo · Calabria PageCalabria Page

Calabria Page Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

pubblicità AdSense

Nel cimitero di Monza un monumento in memoria di Lea Garofalo

Domenica prossima nel cimitero di San Fruttuso a Monza sarà inaugurato un monumento alla memoria di Lea Garofalo, la testimone calabrese di giustizia uccisa nel 2009 dalla ‘ndrangheta, e i cui resti furono ritrovati carbonizzati in un campo alla periferia di Monza.

 

Quest’opera si chiama “La porta del dolore” ed è stata realizzata dallo scultore Eernesto Galimberti su richiesta dell’Associazione culturale “San Fruttuoso” in collaborazione con Libera e con l’Osservatorio sulle mafie in Brianza “Peppino Impastato”.
Il Comune di Monza ha sostenuto l’iniziativa, provvedendo a far eseguire l’installazione dell’opera che verrà inaugurata domenica. Alla cerimonia saranno presenti il sindaco ROberto Scanagatti, esponenti delle associazioni, il prefetto Giulia d’Onofrio. (CM)

Commenta

ti potrebbe interessare anche...

Pubblicità AdSense

pubblicità

pubblicità Viralize