Reggina, gioie e dolori: da Bianchimano alla classifica · Calabria Page LameziaClick

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

Reggina, gioie e dolori: da Bianchimano alla classifica

Sembrava potesse essere un campionato di buon livello per la Reggina. Lo era ad inizio stagione e ovviamente lo potrà essere ancora. Ma in questo momento gli amaranto stanno vivendo una netta involuzione dal punto di vista dei risultati. La squadra guidata da Agenore Maurizi infatti non vince da ben sei gare e ha fatto un bel po’ di rumore l’ultima sconfitta, un sono 0-3 subìto al “Granillo” dalla Sicula Leonzio. 

Continua però a brillare la stella di Andrea Bianchimano. Il ventenne centravanti di Carate Brianza, pescato nella Primavera del Milan, si è ormai attirato l’attenzione di tanti club di categorie superiori. La cantera della Reggina ha sfornato un altro talento, capace di segnare 5 reti in appena nove presenze, e senza gli infortuni sarebbero potute essere senza dubbio di più. Bianchimano sembra ormai destinato a giocare almeno in Serie B nella prossima stagione, ma chissà che non abbia chance anche più in alto. Il Sassuolo ha messo sul piatto un’offerta importante: l’acquisto del cartellino, il giocatore in amaranto fino a giugno e due giovani in prestito alla Reggina. Si attenderanno nuovi sviluppi.

Ma l’aria che si respira al centro sportivo Sant’Agata non è certo delle migliori. Lunedì alla ripresa degli allenamenti, tra mister Maurizi e la squadra ci sarebbe stato un intenso vis-à-vis. Sembra che qualcuno sia stato accusato, a torto o a ragione di scarso impegno. Si parla di quattro o cinque elementi che a gennaio potrebbero cambiare aria. Sarebbe una piccola rivoluzione, soprattutto se dovesse trattarsi di titolari. La classifica parla chiaro, 18 punti, appena tre sopra la zona play-out, due nelle ultime sei gare. Juve Stabia, Rende e Catanzaro attendono la Reggina per chiudere il 2017. Sperando per gli amaranto che siano più gioie che dolori. (Tuttoc.com)

Commenta

loading...

pubblicità