La Commissione Speciale Pari Opportunità della Città Metropolitana- RC sposa le nobili finalità della Campagna di ActionAid “Lascia il segno, quella giusto” · Calabria Page LameziaClick

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

La Commissione Speciale Pari Opportunità della Città Metropolitana- RC sposa le nobili finalità della Campagna di ActionAid “Lascia il segno, quella giusto”

REGGIO CALABRIA – La Commissione Speciale Pari Opportunità della Città Metropolitana- RC sposa le nobili finalità della Campagna di ActionAid “Lascia il segno, quella giusto”.

Ascoltata la Referente territoriale dell’Associazione, Eleonora Scrivo, questa Commissione si è impegnata a reperire quanti più indirizzi di posta elettronica possibili per inoltrare ai candidati presenti alle prossime elezioni del 4 Marzo 2018 le istanze di ActionAid Italia in merito alla terribile piaga sociale della violenza sulle donne, ovvero ogni atto di angheria e sopruso fondato sul genere che cagioni ingiusta sofferenza fisica e psicologica alle donne.

Si sollecitano tutti i candidati nei collegi ricadenti nell’area della Città Metropolitana di Reggio Calabria ad esprimersi tempestivamente, senza riserve né remore, circa la volontà di attuare programmi di prevenzione e contrasto alla violenza di genere che comprendano, fra le altre, strategie quali riforme incisive, sensibilizzazione della collettività sul tema, percorsi educativi nelle scuole, rafforzamento dei centri antiviolenza, misure a sostegno delle vittime di violenza e l’allocazione di maggiori risorse finanziarie per attuare tali strategie.

La decisione di aderire all’iniziativa lanciata da ActionAid deriva dalla ferma convinzione, comune a tutte le componenti la Commissione, che la prevenzione e le azioni di contrasto alla violenza di genere debbano rientrare tra gli obiettivi prioritari delle agende politiche, nel pieno convincimento che queste elezioni siano precipua occasione, per la nuova composizione parlamentare ed il nuovo assetto del Governo, per mettere in atto programmi utili ad arginare quanto più possibile l’ignobile e bieca predilezione di molti uomini di far del male alle donne, sovente con atteggiamenti brutali e persecutori che non è moralmente consentito minimizzare né amnistiare.

La Campagna “Lascia il segno, quello giusto” è altresì un’opportunità per l’elettorato attivo, per contribuire, con il voto personale, a sostenere quei gruppi partitici che intendono gettare lo sguardo con coraggio sul fenomeno della violenza di genere, avversandone gli effetti oltraggiosi ed oramai sfrenati a cui ogni giorno assistiamo.

ActionAid chiede che venga istituito un Ministero delle Pari Opportunità con poteri di spesa e coordinamento di azioni interministeriali di modo da poter controllare la coerenza e l’efficacia delle politiche, tutte, in favore di una piena parità di genere. Viene chiesta L’attuazione del Piano Nazionale anti violenza 2017/2020 con un sistema di monitoraggio dei fondi sempre aggiornato perché tutti i finanziamenti siano utilizzati efficacemente con azioni ben valutate e tracciabili. Ancora si chiede piena e solidale assistenza alle donne e ai loro figli, tutti egualmente vittime di violenza, attraverso servizi territoriali, sia sociali sia per l’inserimento nel mondo del lavoro, con particolare attenzione e politiche di potenziamento dei Centri Antiviolenza presenti su tutto il territorio nazionale. Si chiede senza titubanza di alzare il livello delle parole, parlare di rispetto delle donne, partendo dagli insegnamenti scolastici sulla eguaglianza e parità tra uomini e donne, dunque manifesta e corale opposizione al subdolo e facinoroso allagamento di idee sessiste e discriminatorie anche tra gli adolescenti.

Molto altro è scritto nel documento che ActionAid ha portato all’attenzione della nostra Commissione, chiudiamo questa nota certe di non aver detto tutto quanto avremmo voluto dire poiché vi è attorno questa dolorosa tematica un enorme alone di non senso che rende inafferrabile la chiusa delle parole, troppe ancora debbono essere dette sulla violenza contro le donne, lo faremo sino a fiato corto, può essere considerata solenne nostra promessa.

Commenta

loading...

pubblicità