Rizziconi, Il Popolo della Famiglia presenta i candidati nell’incontro sul tema “Famiglia la grande bellezza” · Calabria Page LameziaClick

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

Rizziconi, Il Popolo della Famiglia presenta i candidati nell’incontro sul tema “Famiglia la grande bellezza”

RIZZICONI (REGGIO CALABRIA) – “Famiglia la grande bellezza” è il tema al centro del dibattito che si è tenuto all’ l’Auditorium “La Casa di Nazareth” a Rizziconi.

Durante l’incontro il Segretario Nazionale l’Avvocato Gianfranco Amato ha presentato i candidati per la Calabria: Angela Ciconte candidata capolista al Senato Plurinominale ed Uninominale, Filippelli dott. Orazio candidato al Senato Plurinominale ed Uninominale e Carmela avv. Surace candidata alla Camera 02 capolista Plurinominale e Camera 01 Uninominale Crotone.

“Il Popolo della Famiglia – si legge nella nota – mette al centro la famiglia naturale intesa uomo/donna e definisce priorità contrastare il drastico calo delle nascite nel nostro Paese. Se non si inverte immediatamente la rotta, siamo un popolo destinato all’estinzione. La tutela della maternità verrà supportato con il primo emendamento che proporrà il reddito di maternità tramite cui le donne che decideranno di dedicarsi alla famiglia e crescere i propri figli avranno uno stipendio di 1000 euro al mese. Il nostro Movimento supporterà la grave crisi del lavoro con revisione del jobs act e predisporrà un fondo di garanzia statale per le giovani coppie. Queste sono alcune delle 65 misure previste dal nostro programma perché siamo l’unico partito sensibile alle esigenze della famiglia, nato e fondato sul programma estrapolato dal Compendio della Dottrina Sociale della Chiesa che è un vero programma politico di ispirazione Cristiana”.

“Anno dopo anno – evidenziano – secondo gli ultimi dati resi noti dall’Istat, gli italiani hanno smesso di fare figli. L’anno scorso si stima siano venuti al mondo 464mila bambini, nel 2016 se ne contarono 473mila. Risulta battuto, pertanto, il precedente record di minimo storico dall’Unità d’Italia. Le nascite, peraltro, registrano la nona consecutiva diminuzione dal 2008, anno in cui furono pari a 577mila. La riduzione delle nascite rispetto al 2016 – riferisce l’Istat – interessa gran parte del territorio, con punte del -7,0% nel Lazio e del -5,3% nelle Marche. Soltanto in quattro regioni si registrano incrementi: Molise (+3,8%), Basilicata (+3,6%), Sicilia (+0,6%) e Piemonte (+0,3%).
Un saldo negativo che hanno toccato il picco del -2% rispetto al 2016 con solo 464mila nuovi nati. I decessi sono stati invece 647mila, 31mila in più del 2016 (+5,1%). Il saldo naturale della popolazione nel 2017 è dunque negativo (-183mila) e registra un nuovo minimo storico”.

“I valori Cristiani e la dottrina sociale della Chiesa rappresentano i capisaldi del nostro cammino politico che vede al centro soprattutto il popolo, che si oppone con forza ad una visione relativista del pensiero unico che vuole creare un uomo senza identità, cultura, religione, famiglia, un individuo omologato ed omologabile, facilmente controllabile fin nei suoi più profondi bisogni e desideri”.

Commenta

loading...

pubblicità