Incappucciati a casa figlio Gratteri. Galati: “Fatto estremamente grave” · CalabriaPage LameziaClick

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

Incappucciati a casa figlio Gratteri. Galati: “Fatto estremamente grave”

Print Friendly, PDF & Email
Giuseppe Galati

Giuseppe Galati

“Fatto inquietante che desta enorme preoccupazione. Spero si faccia presto luce sull’episodio che ha visto coinvolto il figlio del procuratore aggiunto di Reggio Calabria Nicola Gratteri”.

E’ quanto afferma l’On. Giuseppe Galati, deputato del gruppo Ala, in riferimento ai due incappucciati che, fingendo di essere poliziotti, hanno suonato al campanello dell’abitazione dove vive il figlio del Magistrato a Messina. “Il Magistrato Gratteri – aggiunge l’On. Galati – è da tempo impegnato in una dura lotta contro la criminalità organizzata. E’ necessario che il coraggio e la tenacia che il dott. Gratteri ripone nella sua attività al servizio dello Stato e dei cittadini vengano adeguatamente tutelati. Per tale motivo mi auguro si riescano ad individuare gli autori di quanto accaduto”.
“Invito Nicola Gratteri – conclude l’On Galati – a continuare la sua difficile azione sul territorio volta a contrastare la ‘ndrangheta e sono vicino alla sua famiglia e a tutti coloro i quali quotidianamente, per ultimo il Consigliere regionale Arturo Bova, al quale è stata incendiata l’autovettura, subiscono vili azioni intimidatorie”.

loading...

pubblicità