Strappo Renzi – Cuperlo. Anche i democratici calabresi in direzione nazionale si spaccano · CalabriaPage LameziaClick

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

Strappo Renzi – Cuperlo. Anche i democratici calabresi in direzione nazionale si spaccano

Dopo lo strappo tra il segretario del Pd Matteo Renzi e l’ormai ex presidente Gianni Cuperlo, che si è dimesso dalla presidenza, anche tra i democratici calabresi in direzione nazionale si profila una spaccatura tra i fedeli al Sindaco di Firenze e quelli che vedono con il fumo negli occhi l’accordo con Berlusconi sulla legge elettorale.

I deputati calabresi in direzione nazionale del Pd si sono spaccati riflettendo quella che è la situazione nazionale. Da un lato i fedelissimi del sindaco di Firenze, Sandro Principe, Ernesto Magorno e il veltroniano Marco Minniti, dall’altra i tre cuperliani Alfredo D’Attorre, Nico Stumpo, Enza Bruno Bossio e la civatiana Maria Carmela Lanzetta. Da Roma intanto è arrivato l’ok alla candidatura di Magorno alla segreteria calabrese Pd, contro di lui correrà Bruno Villella, ma è caldo anche il nome di Maria Carmela Lanzetta.

Commenta

loading...

pubblicità