Consiglieri regionali Pd chiedono a Scopelliti quali iniziative intende intraprendere per concludere la Sa-Rc · CalabriaPage LameziaClick

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

Consiglieri regionali Pd chiedono a Scopelliti quali iniziative intende intraprendere per concludere la Sa-Rc

Print Friendly, PDF & Email

REGGIO CALABRIA – I consiglieri regionali del Pd sulla Sa-Rc non demordono. Carlo Guccione, primo firmatario, Antonino De Gaetano, Nicola Adamo, Demetrio Naccari Carlizzi, Pietro Giamborino e Francesco Sulla hanno presentato, infatti, un’interrogazione al presidente della Regione, Giuseppe Scopelliti, sui lavori di completamento di questa importante opera viaria.

”Il 14 novembre del 2012 -ricordano i firmatari dell’interrogazione- l’amministratore unico dell’Anas, Pietro Ciucci, nel corso di una conferenza tenuta a Bruxelles al Parlamento Europeo ed organizzata dal Centro Studi Meseuro, affermo’ che ”l’A3 Salerno-Reggio Calabria attraversa tre regioni, rompe l’isolamento di intere aree del Mezzogiorno e consente di inserire l’Italia nel Corridoio 1 ”Berlino-Palermo”, in attesa della costruzione del Ponte sullo Stretto di Messina”, dimenticando pero’, in quella sede, che qualche settimana prima, cioe’ il 2 novembre del 2012, il ponte era stato cancellato dal Governo-Monti. In quella stessa sede Ciucci aveva anche affermato che l’Anas avrebbe eseguito tutti i lavori di realizzazione della nuova A3 gia’ avviati e finanziati entro la fine del 2013 e aveva annoverato la costruzione dell’autostrada tra le infrastrutture piu’ moderne d’Europa”. ”Alla data odierna -prosegue l’interrogazione- queste affermazioni sono state ampiamente smentite dai fatti, poiche’ i cantieri finanziati ed avviati sono tuttora aperti e per il definitivo completamento della Sa-Rc sono ancora in fase di progettazione 58 chilometri di autostrada che non risultano essere stati ancora neanche finanziati”.

I sottoscrittori dell’interrogazione rilevano, inoltre, che ”l’atteggiamento eccessivamente remissivo assunto dal governo regionale nei confronti dell’Anas potrebbe apparire corresponsabile di tale situazione, anche alla luce dell’incontro che, in tutta fretta, nel pieno delle vacanze natalizie, si e’ svolto a Roma tra il Ministro alle Infrastrutture, Maurizio Lupi e l’amministratore unico dell’Anas, Pietro Ciucci con il presidente della Giunta regionale Giuseppe Scopelliti, il cui scopo e’ sembrato ai piu’ solo quello di voler rispondere tempestivamente all’iniziativa del 2 gennaio assunta da parlamentari e consiglieri del Pd sul tema ‘Sa-Rc: viaggio tra le bugie di Ciucci”’. I sei consiglieri regionali del Pd chiedono, infine, a Scopelliti ”di riferire con urgenza in Consiglio regionale su quali iniziative intende mettere in atto per concretizzare quanto in premessa, rifuggendo dalle solite promesse fumose e generiche ed assumendo impegni concreti, finalizzati a definire, in tempi brevi ed insieme al governo nazionale, l’iter conclusivo dei lavori della Salerno-Reggio Calabria”.

loading...

pubblicità