“Redemption song”, documentario calabrese vince “Visioni dal mondo” · CalabriaPage LameziaClick

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

“Redemption song”, documentario calabrese vince “Visioni dal mondo”

Print Friendly, PDF & Email

redemption-apeA Milano si è appena concluso il festival internazionale di documentario Visioni dal Mondo, Immagini dalla Realtà, che si è svolto dall’11 al 13 dicembre. E si è concluso con una vittoria che parla meridionale. Calabrese è infatti la regista, Cristina Mantis che ha firmato il documentario “Redemption Song” che ha ottenuto il riconoscimento più importante, il “Rai Cinema”.

Il documentario coprodotto da una giovane casa di produzione cosentina, Lago Film, racconta il sogno di Cissoko, il protagonista, un africano, che invoca un qualche riscatto, una rinascita per la sua gente e la sua terra. Cissoko è un profugo di guerra che arriva in Italia sognando una vita migliore. Qui inizia a filmare con una piccola telecamera le condizioni in cui vivono gli altri profughi, condizioni che spesso rasentano la schiavitù.

Cissoko torna tra la sua gente con la voglia di riscattare le loro condizioni, decide così di girare il suo paese la Guinea per proiettare le immagini nelle scuole e nei villaggi. Scopo di Cissoko è stimolare la popolazione a concentrarsi sul riscatto di se stessi della propria terra e di cessare le guerre intestine tra tribù.

Dall’Africa poi il giovane si recherà in Brasile in ricordo degli schiavi e delle loro sofferenze con lo scopo di conservarne la memoria.

Luisa Loredana Vercillo

loading...

pubblicità