Nasce il comitato per le celebrazioni rotelliane · CalabriaPage LameziaClick

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

Nasce il comitato per le celebrazioni rotelliane

mimmo_rotellaCATANZARO – Comune di Catanzaro e Fondazione “Mimmo Rotella” assieme per celebrare solennemente i due imminenti anniversari del grande artista: 2016, decennale della morte; 2018, centenario della nascita.

Il compito è affidato a un comitato scientifico e organizzativo, la cui composizione sarà deliberata dalla Giunta comunale su proposta del sindaco Sergio Abramo e dell’assessore alla cultura Daniela Carrozza. L’iniziativa è totalmente condivisa dalla Fondazione Mimmo Rotella, presieduta dal notaio Rocco Guglielmo, che nell’ultima riunione del consiglio d’amministrazione ha formalmente deliberato l’adesione.

Il comitato sarà presieduto congiuntamente dal sindaco Abramo e dal presidente Guglielmo. Ne faranno parte l’assessore alla cultura Carrozza, la vedova del maestro Rotella, Inna, il direttore della Fondazione Piero Mascitti, la direttrice del Mimmo Rotella Institute, Antonella Soldaini, la direttrice dell’Accademia di Belle Arti Anna Russo e il critico d’arte Tonino Sicoli.

Il comitato avrà il compito di mettere in piedi, compatibilmente con le risorse che saranno reperite, un programma di iniziative che promuovano la figura e l’opera di uno degli artisti che più hanno caratterizzato la cultura italiana e internazionale.

L’Amministrazione Abramo, sempre in collaborazione con la Fondazione presieduta dal notaio Guglielmo, ha per la verità già realizzato le prime iniziative, come l’intitolazione di una piazza, la realizzazione del piccolo “museo all’aperto” nella nuova piazza Matteotti, la collocazione di un pannello raffigurante un’opera del maestro all’ingresso della città.

Attraverso il lavoro del comitato, si materializzerà quel percorso denominato “Catanzaro, città di Mimmo Rotella”, destinato a legare sempre di più il nome del protagonista del Nouveau Réalisme a quello del Capoluogo della Calabria.

Si punterà anche alla valorizzazione dei “luoghi” di Rotella: la Casa della Memoria, il mural del palazzo delle Poste, la tomba al cimitero centrale.

La prima riunione operativa del comitato è prevista per i primi giorni di dicembre. L’8 gennaio, decimo anniversario della morte, sarà installata la targa creata dal prof. Franco Zagari per l’intitolazione della piazza.

“Mimmo Rotella è un grande simbolo di Catanzaro – ha sottolineato il sindaco Abramo – Ringrazio la Fondazione presieduta dal notaio Rocco Guglielmo per la convinta adesione alla nostra iniziativa. Sono certo che dalla collaborazione tra le due istituzioni scaturirà un programma ricco di eventi che, da un lato servirà a rendere omaggio alla memoria di Mimmo, dall’altro a diffonderne l’opera tra le nuove generazioni”. Il primo cittadino ha ricordato la grande mostra dedicata a Rotella che di fatto ha aperto il complesso monumentale del San Giovanni. L’esposizione, intitolata “Storia di un’idea”, si tenne dal 26 novembre 1999 al 5 marzo del 2000.

Anche l’assessore alla cultura Carrozza ha rimarcato “la straordinaria sinergia che si sta realizzando con la Fondazione Rotella, soprattutto grazie alla passione e alle intuizioni del presidente Rocco Guglielmo, personalità di crescente prestigio nel panorama artistico e culturale nazionale”.

Mimmo Rotella, come già detto, è stato uno dei protagonisti del Nouveau Réalisme e della Pop Art in Italia. Personaggio eclettico, è passato alla storia dell’arte contemporanea per le sue ardite sperimentazioni, soprattutto la sua principale tecnica artistica, il dècollage, che consisteva nel ricomporre su tela frammenti di manifesti strappati per strada.

Commenta

loading...

pubblicità