Cosenza: nuovo Autunno musicale al museo dei Brettii ed Enotri · Calabria Page LameziaClick

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

Cosenza: nuovo Autunno musicale al museo dei Brettii ed Enotri

Al museo dei Brettii e degli Enotri di Cosenza la nuova stagione dell’Autunno Musicale, la quattordicesima dal suo esordio, promossa dall’Associazione Musicale ”Brass Collection” e sostenuta, oltre che dall’Amministrazione comunale tramite la sua struttura museale, dalla Regione Calabria e dalla Fondazione CariCal.

Il concerto inaugurale e’ previsto per sabato 21 settembre, alle ore 18.00. Protagonisti, il violinista austriaco Gernot Winischhofer e l’italiano Marco Schiavo al pianoforte.

Il programma comprende musiche di Franz Schubert (Duo A- Dur op. 162), Ludwig van Beethoven (Sonate A-Dur, op.47 ”Kreutzersonate”) e Pablo de Sarasate (Romanza Andaluza op.22 e Carmenfantasie op.25).

”Quest’anno proponiamo tanti artisti e nomi illustri, italiani e stranieri, con programmi di altissimo livello interpretativo” – annuncia Luigi Santo, direttore artistico della stagione. ”Ben due le interpretazioni dei Quadri da un’esposizione di Modest Musorgskj, che rappresentano anche una sorta di omaggio alla struttura che ospita la stagione e che, nel medesimo periodo, sara’ sede di due importanti mostre”.

”Diamo spazio poi alla musica mediterranea – continua il direttore artistico – con il noto chitarrista marchigiano Giovanni Seneca che, con il suo album Errando, offrira’ dal vivo le emozioni della ricerca mediterranea in campo chitarristico. Ancora grandi interpreti con i russi Victor Kuleshov e Eugen Skovorodnikov, per la prima volta a Cosenza, e la serba Andjela Bratic, il macedone Emil Ribarskj e tutti gli altri”. E per finire, Luigi Santo annuncia una ”chicca’, lo spettacolo Battaglie, Amori e follie di Orlando, tratto dall’Orlando Furioso di Ludovico Ariosto, col famoso ”cuntu” dell’attore palermitano Maurizio Maiorana. La regia dello spettacolo e’ dello stesso Luigi Santo. (ASCA)

Commenta

loading...

pubblicità