Crotone-Torino: Mister Nicola attraversa l’Italia in bici · CalabriaPage LameziaClick

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

Crotone-Torino: Mister Nicola attraversa l’Italia in bici

Print Friendly, PDF & Email

CROTONE – “Se dovessimo conseguire la salvezza e mantenere la serie A, tornerò a Torino in bici”, queste le parole pronunciate da mister Davide Nicola venerdì 7 aprile a margine della consueta conferenza stampa pre-gara. Domenica 28 Maggio, vincendo l’ultima partita di campionato, il Crotone ha raggiunto lo storico traguardo che consentirà al club del presidente Gianni Vrenna di disputare anche la prossima stagione nella massima categoria.

Al fine di tener fede alla propria promessa sportiva, mister Davide Nicola salirà in bici per dirigersi alla volta di Vigone, suo paese di residenza, in provincia di Torino: la partenza è fissata per oggi dallo Stadio Comunale Ezio Scida. Il percorso –frazionabile e suscettibile di variazioni in funzione delle condizioni meteorologiche e di viabilità- seguirà la linea adriatica da Crotone a Taranto, per passare da Bari, Pescara, Ancona con un successivo trasferimento a Livorno, verso Genova e poi Torino: un itinerario fortemente simbolico, che vedrà il tecnico rossoblu toccare molte città a lui care, già conosciute nella sua carriera di calciatore ed allenatore. Il team capitanato da mister Nicola sarà composto da altri due ciclisti “gregari” che lo accompagneranno in questo viaggio lungo e impegnativo. L’assistenza sul percorso sarà garantita dai tecnici di Irenova, start-up indipendente con sede a Crotone attiva nel settore delle soluzioni innovative di mobilità sostenibile. Irenova, partner dell’iniziativa, fornirà tre delle sei bici utilizzate durante il tragitto: queste in particolare –brandizzate FC Crotone– sono dotate di pedalata assistita, una soluzione innovativa che riduce lo sforzo in corrispondenza delle salite più ripide. Tale soluzione sarà sperimentata dal mister e consentirà a Irenova di avere un importante feedback circa le performance del prodotto sulle lunghe distanze. Gli artigiani di Ciclofficina -realtà crotonese specializzata nella personalizzazione, restyling e riparazione di cicli- forniranno ulteriore supporto tecnico lungo tutto il tracciato. Altre tre bici da corsa sono state fornite gentilmente da Pinarello.

Sulla base di un progetto FC Crotone e di una comune condivisione di valori, il viaggio di mister Nicola avrà un fondamentale risvolto soprattutto in termini di responsabilità sociale. L’iniziativa ha infatti ricevuto il patrocinio di AIFVS – Associazione Italiana Familiari Vittime della Strada e di FIAB– Federazione Italiana Amici della Bicicletta: due ONLUS in prima linea, tra l’altro, anche nella promozione della mobilità sicura e sostenibile su strada. Fra le molte iniziative in essere, AIFVS è impegnata in un’opera di sensibilizzazione tesa all’ufficializzazione della la Giornata ONU del Ricordo delle Vittime della Strada, una ricorrenza che rivestirebbe un altissimo valore sociale, non soltanto simbolico, per sostenere il ricordo delle vittime di incidenti e diffondere l’importanza della prevenzione e della sicurezza su strada, con lo slogan “Precedenza alla vita, sempre”.

Valori coerenti con quelli di FIAB. “Siamo orgogliosi di dare il nostro patrocinio a questa iniziativa del Crotone Calcio e di Mister Nicola – dice Giulietta Pagliaccio, Presidente FIAB – Il suo viaggio in bicicletta non è solo un’idea originale per festeggiare il traguardo raggiunto dal Crotone, è una vera necessità di sfida e perseveranza che ricorda a tutti quanto sia bello, divertente, salutare ed ecologico muoversi su due ruote. Purtroppo, la cronaca degli incidenti in bicicletta che ha coinvolto amati personaggi del mondo dello sport porta continuamente alla ribalta il tema della sicurezza sulle nostre strade. Per questo FIAB ha lanciato la campagna di sensibilizzazione #codicedisicurezza, per chiedere con urgenza l’approvazione della riforma al Codice della Strada: uno strumento indispensabile per riorganizzare la mobilità su tutta la rete viaria e ridurre il numero dei morti sulle strade, tutelando maggiormente l’utenza non motorizzata.”

Ma non è tutto. L’iniziativa in partenza pone grande attenzione anche per il territorio crotonese, ricco di spunti in termini di arte, cultura, enogastronomia e bellezze naturali: un patrimonio che il Crotone Calcio, intende difendere e diffondere con tutti i mezzi a disposizione, sulla base dell’ampia visibilità derivante dai prestigiosi risultati ottenuti sul campo. Nel suo percorso in bici mister Nicola indosserà una speciale tuta firmata Zeus che esporrà in evidenza gli hashtag #crotonedascoprire e #volerevolare, quest’ultimo slogan a rimarcare l’importanza strategica dell’aeroporto di Crotone per favorire il flusso turistico, vero e proprio volano per l’economia locale.

Il viaggio di mister Nicola sarà seguito in tutta la sua durata da Sky Sport e La Gazzetta dello Sport: le due testate sono media partner dell’iniziativa e saranno presenti durante tutto il tour con propri inviati specializzati nel ciclismo. Suddiviso in nove tappe il tour terminerà a Vigone con arrivo previsto entro il 17 giugno.

Questo progetto FC Crotone ha ricevuto il concreto supporto di Metal Carpenteria, sponsor dell’iniziativa e del club stesso durante il campionato appena concluso. Vero e proprio fiore all’occhiello nel settore metalmeccanico, Metal Carpenteria è una realtà attiva dal 1975 a Crotone con esperienze specifiche nella costruzione di impianti industriali, apparecchiature a pressione, carpenterie metalliche e strutture per impianti di perforazione on-shore.

Il Crotone Calcio è da sempre una società attiva nel sociale con una serie di iniziative di solidarietà volte soprattutto a supportare enti, istituzioni e associazioni locali e non solo nel raggiungimento di progetti specifici. Si è svolto appena ieri, mercoledì 7 giugno, un incontro presso il Liceo Classico Pitagora di Crotone, per presentare formalmente la donazione di un defibrillatore da parte del club allo stesso istituto. Non ultima, la recente iniziativa –promossa dal dg Raffaele Vrenna Jr.– della vendita di una serie speciale di maglie FC Crotone dedicate al Venezuela con il ricavato che andrà a favore di associazioni umanitarie impegnate in azioni di assistenza sul territorio. In questo senso sono molti i progetti portati a termine nel recente passato e molti altri in fase di studio.

La Società FC Crotone desidera ringraziare sentitamente mister Nicola ed il suo team di ciclisti per la disponibilità dimostrata oltre che tutti i partner dell’iniziativa e le associazioni AIFVS e FIAB per aver conferito il patrocinio a questo importante progetto.

loading...

pubblicità