Nicola chiede umiltà e fame: “A Pescara partita non facile, loro retrocessi ma onorano torneo” · CalabriaPage LameziaClick

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

Nicola chiede umiltà e fame: “A Pescara partita non facile, loro retrocessi ma onorano torneo”

CROTONE – “Organizzazione, umiltà e fame di risultati”. Questi, secondo l’allenatore Davide Nicola, i cardini attorno ai quali ruota quella “lucida rabbia” che dovrà permettere al Crotone di andare a vincere a Pescara.
“Non sarà una partita facile: loro – ha detto Nicola – stanno continuando ad onorare il campionato e non credo assolutamente a chi parla di ambiente dimesso. Hanno giocatori di esperienza, dotati di qualità che ormai non hanno nulla da chiedere al campionato e quindi vorranno fare la miglior figura possibile”.
“Non cambieremo modo di giocare – ha sostenuto ancora Nicola – io ho chiesto ai miei ragazzi una lucida rabbia per raggiungere il risultato. Domenica dobbiamo lottare per tutto e per tutti dobbiamo metterci muscoli e testa e vincere per la città, per la società, per noi stessi. Fare il massimo per continuare il nostro sogno”.

Commenta

loading...

pubblicità