Tragedia Raganello, Facciolla: “Ancora nessuna novità” · Calabria Page LameziaClick

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

Tragedia Raganello, Facciolla: “Ancora nessuna novità”

“Al momento non c’è nessuna novità da poter comunicare. Stiamo acquisendo in continuazione atti e dati attinenti a quanto successo lunedì alle gole del Raganello, a Civita. Stiamo anche valutando la possibilità di avvalerci, come Procura, di una consulenza tecnica”.

Lo ha detto il Procuratore di Castrovillari Eugenio Facciolla in merito alle indagini sulla tragedia delle Gole del Raganello a Civita, da ieri sotto sequestro probatorio, dove lunedì scorso un’onda di piena ha travolto e ucciso 10 persone. “Ci stiamo muovendo – ha aggiunto il Procuratore – ad ampio raggio. Tutto ciò che risponde delle condizioni di sicurezza, che sicuramente non c’erano, rientra nelle nostre attenzioni”.
Il riferimento è alle indagini per individuare le responsabilità della tragedia e sul possibile coinvolgimenti di quanti si occupavano a vario titolo delle attività legate alla fruizione delle Gole.

Resta ricoverata presso la Terapia intensiva pediatrica e trauma center pediatrico del Gemelli la bambina travolta dalla piena del torrente Raganello in Calabria. E’ sveglia, respira autonomamente e continua a migliorare. Oggi ha potuto incontrare la sorella che, con gli altri familiari, vengono seguiti dall’equipe di psicologi della Fondazione Gemelli. I genitori della piccola sono morti investiti dall’onda di piena, ieri si sono tenuti i funerali a Qualiano, Napoli.

La bambina sarà informata a breve della morte dei genitori. La piccola Chiara viene assistita dal gruppo di psicologi della Fondazione Gemelli insieme con la sorella che l’ha raggiunta oggi e agli zii.

Commenta

loading...

pubblicità