Scontro in A1, distrutta famiglia di Rossano: morti padre, madre e bimbo di cinque mesi · Calabria Page LameziaClick

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

Scontro in A1, distrutta famiglia di Rossano: morti padre, madre e bimbo di cinque mesi

ROMA – Distrutta un’intera famiglia in un incidente stradale che ha causato tre morti, avvenuto ieri sull’autostrada A1 nel tratto del frusinate tra Ceprano e Pontecorvo, in direzione Napoli.

Le vittime sono infatti due giovani originari della Calabria e il loro bimbo di cinque mesi.

La famiglia e’ di origine calabrese e stava tornando per le ferie, quando per cause ancora in corso di accertamento si e’ scontrata con un altro veicolo. Consistenti i disagi per la circolazione e lunghe code fino a 3 o 4 chilometri.

Sul luogo teatro dell’incidente hanno lavorato a lungo personale della Direzione 6° Tronco di Cassino, e sono intervenute poi le pattuglie della Polizia Stradale, i soccorsi meccanici e sanitari.

Le vittime dell’incidente sono l’avvocato Stanislao Acri, la moglie Daria Olivo, entrambi di 35 anni, e il loro figlio di 6 mesi, Pier Emilio, tutti di Rossano Calabro.

Acri era conosciuto nella città ionica calabrese. Attivista del Movimento 5 Stelle, nel 2016 era stato candidato sindaco della città, non arrivando però al ballottaggio.

La famiglia stava rientrando a Rossano dopo alcuni giorni trascorsi a Roma.

Commenta

loading...

pubblicità