Amantea, ruba e si nasconde sotto un furgone, carabinieri arrestano 53enne · Calabria Page LameziaClick

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

Amantea, ruba e si nasconde sotto un furgone, carabinieri arrestano 53enne

AMANTEA (COSENZA) – Nel corso della nottata appena trascorsa, i Carabinieri della Compagnia di Paola – Stazione di Amantea ed Aliquota Radiomobile, hanno tratto in arresto R.T., 53enne della Provincia di Catanzaro, noto alle Forze dell’Ordine per reati contro il patrimonio. L’uomo è accusato del reato di furto, in concorso, aggravato dalla violenza sulle cose.

L’arresto di stanotte è da inquadrare nell’intensificazione delle operazioni di controllo del territorio, ai fini repressivi e preventivi dei reati contro il patrimonio, da parte dei Carabinieri della Compagnia di Paola, a seguito delle direttive del Comandante Provinciale dei Carabinieri, Ten. Col. Piero Sutera, sotto il costante coordinamento della Procura della Repubblica, diretta dal Procuratore Pierpaolo Bruni.

Alle ore 04:30 circa, i Carabinieri della Compagnia di Paola – Stazione di Amantea ed Aliquota Radiomobile – impegnati in uno specifico servizio di controllo del territorio con finalità di prevenzione e repressione delle illecite condotte in danno del patrimonio, nel transitare sul Corso Europa, in corrispondenza del parcheggio di un ingrosso per la distribuzione di prodotti detergenti e casalinghi, notavano che la porta di uno degli accessi alla struttura era stata danneggiata e parzialmente divelta. Solo grazie all’accurata ispezione dei luoghi condotta, i militari operanti avevano modo di scovare, acquattato sotto un furgone parcheggiato nelle vicinanze, un uomo, indossante un passamontagna. Il malfattore, vistosi scoperto, tentava una disperata fuga a piedi, venendo bloccato, pochi istanti dopo, dalla restante parte del dispositivo, mentre tentava di scavalcare la recinzione.

La successiva perquisizione di R.T. ha consentito di rinvenire e sottoporre a sequestro numerosi arnesi atti allo scasso. La perlustrazione dell’area limitrofa al luogo del furto ha portato i Carabinieri ad individuare la vettura dell’uomo, all’interno della quale era custodito altro materiale da utilizzare per l’effrazione di ostacoli fissi. Allo stato ignota l’identità dei complici di R.T., i quali sono riusciti a sottrarre esclusivamente una decina di scatoloni contenenti detergenti.

L’arrestato, terminate le formalità di rito, su disposizione del Sostituto Procuratore di turno presso la Procura della Repubblica di Paola, coordinata dal Procuratore Pierpaolo Bruni, è stato tradotto presso le camere di sicurezza della Compagnia di Paola, in attesa del rito per direttissima.

 

Commenta

loading...

pubblicità