Omicidio a Reggio, ferito Demetrio Lo Giudice, uccisa l’amante · Calabria Page LameziaClick

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

Omicidio a Reggio, ferito Demetrio Lo Giudice, uccisa l’amante

REGGIO CALABRIA – Agguato ieri sera a Reggio. Sul torrente di Gallico malviventi hanno esploso alcuni colpi di arma da fuoco contro un’auto a bordo della quale si era apparta una coppia di amanti. Lo rende noto la polizia spiegando che a bordo del veicolo c’erano Demetrio Lo Giudice, reggino di 53 anni, già coinvolto nell’operazione “Eremo”, ritenuto elemento di spicco dell’omonima cosca di ‘ndrangheta e già sottoposto alla misura della sorveglianza speciale, e Fortunata Fortugno, reggina di 48 anni, entrambi coniugati.
Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, i killer si sono avvicinati all’auto sulla quale si trovava la coppia ferendo l’uomo al braccio e colpendo la donna alla testa per poi darsi alla fuga. Inutile la corsa al pronto soccorso dell’Ospedale Riuniti da parte dell’uomo per salvare la donna: la 48enne è giunta già cadavere al nosocomio. Immediato l’intervento del personale della Polizia in servizio presso la Squadra Mobile, le Volanti e la Polizia Scientifica che si è recato sul posto per i rilievi e gli accertamenti del caso. Al momento nessuna ipotesi resta esclusa, compresa quella del delitto consumato per motivi passionali.

Le indagini sono condotte a 360 gradi dalla Sezione Omicidi della Squadra Mobile di Reggio Calabria, con il coordinamento della locale Procura della Repubblica, finalizzate a ricostruire l’esatta dinamica del gesto e a individuare gli autori del delitto.

Commenta

loading...

pubblicità