Rapina a Villa S.Giovanni, presunto autore individuato da Cc grazie a videosorveglianza · CalabriaPage LameziaClick

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

Rapina a Villa S.Giovanni, presunto autore individuato da Cc grazie a videosorveglianza

Print Friendly

REGGIO CALABRIA – I carabinieri del Rione Modena di Reggio Calabria hanno arrestato, in esecuzione di un’ordinanza del gip su richiesta della Procura diretta da Federico Cafiero de Raho e dall’aggiunto Gerardo Dominijanni, Loris Morabito, di 42 anni, attualmente detenuto per reati in materia di armi nella casa circondariale di Arghillà. L’uomo è ritenuto responsabile della rapina compiuta il 19 marzo 2016 a Villa San Giovanni ai danni di due dipendenti di un esercizio commerciale del posto. I militari sono risaliti a Morabito grazie alle immagini dei sistemi di videosorveglianza.

Per l’accusa, Morabito, armato di pistola e con il volto travisato da un casco integrale, ha avvicinato due dipendenti di un esercizio commerciale facendosi consegnare l’incasso, pari a 7.000 euro, e gli effetti personali, allontanandosi poi a bordo di uno scooter condotto da un complice.

Nei giorni successivi, i carabinieri hanno trovato a casa sua una pistola semiautomatica e uno scooter simili a quelli descritti dalle vittime.

loading...

pubblicità