Tagliate 600 piante eucalipto. Indagine carabinieri, bosco era sottoposto a vincolo · CalabriaPage LameziaClick

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

Tagliate 600 piante eucalipto. Indagine carabinieri, bosco era sottoposto a vincolo

Print Friendly

PALUDI (COSENZA) – I carabinieri di Rossano, nell’ambito di un’attività di controllo del territorio in località “Saline” di Paludi, hanno denunciato in stato di libertà un uomo di Corigliano con l’accusa di “distruzione e deturpamento di bellezze naturali dei luoghi soggetti a speciale protezione”.

Secondo l’accusa, la persona denunciata si sarebbe resa responsabile del taglio e dell’estirpazione di un bosco ceduo di eucalipto, di origine artificiale, composto da circa 600 piante, presumibilmente per far spazio al altra tipologia di piante, senza la prevista comunicazione al competente settore regionale.

Il bosco, messo a dimora negli anni ’70 dall’ex Opera Sila, oggi Calabria Verde, è risultato essere vincolato e non può essere destinato, pertanto, ad altro tipo di destinazione d’uso diversa da quella in atto. Al responsabile del taglio abusivo del bosco è stata elevata una sanzione amministrativa di 125 mila euro.

loading...

pubblicità