Appalti migranti: minacce a giornalisti e troupe a Isola Capo Rizzuto · CalabriaPage LameziaClick

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

Appalti migranti: minacce a giornalisti e troupe a Isola Capo Rizzuto

Print Friendly

ISOLA CAPO RIZZUTO (CROTONE) – Giornalisti e troupe televisive minacciati e inseguiti a Isola Capo Rezzato mentre erano impegnati nel racconto di quanto sta accadendo dopo i 68 fermi collegati all’inchiesta sulla gestione del Cara che vede coinvolti anche il governatore delle Misericordie Leonardo Sacco e don Edoardo Scordio. L’inviata di Rainews24 Angela Caponnetto e l’operatore sono stati vittime – denunciano l’Usigrai e il Cdr della testata – di una aggressione verbale con minacce di morte da parte di due uomini usciti dalla canonica della chiesa di Maria Assunta.

La giornalista di Rainews24,  insieme all’operatore e a una troupe de La7, sono stati inseguiti fino a una strada senza uscita con il preciso intento di impedire la realizzazione del servizio e del collegamento.

“Un atto intimidatorio preoccupante, che i colleghi hanno immediatamente denunciato ai carabinieri”.

Il Cdr di Rainews24 e l’esecutivo UsigRai “condannano duramente questo episodio che si aggiunge ad altre intimidazioni subite ogni giorno da decine di colleghi che documentano e raccontano fatti legati alla criminalita’ organizzata e mafiosa. Illuminare il loro lavoro e’ per tutti noi un dovere”.

loading...

pubblicità