Due aree demaniale occupate abusivamente squestrate a Rossano · CalabriaPage LameziaClick

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

Due aree demaniale occupate abusivamente squestrate a Rossano

Print Friendly, PDF & Email

ROSSANO (COSENZA) – Due aree demaniali occupate abusivamente sono state sequestrate a Rossano, in due distinte circostanze, dai carabinieri forestale che hanno denunciato i responsabili. Nel primo caso una superficie di 15 mila metri quadri di demanio fluviale era stata occupata senza alcun titolo e adibita a deposito di calcinacci rifiuti cementizi, letame, terre e rocce da scavo, materiale inerte e rifiuti vegetali. Una persona è stata denunciata per gestione illecita di rifiuti e occupazione di suolo demaniale.
L’altro sequestro, che ha riguardato un’area di oltre 10 mila metri quadri, è stato disposto dopo che si è constatato che un terreno, anche in questo caso occupato abusivamente, era stato coltivato ad avena dalla persona denunciata in assenza di alcun titolo e senza che questi avesse acquisito il necessario nulla-osta paesaggistico ambientale.

loading...

pubblicità