Pregiudicato cosentino arrestato dalla Polizia per evasione, detenzione di sostanza stupefacente e detenzione abusiva di armi e munizioni · CalabriaPage LameziaClick

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

Pregiudicato cosentino arrestato dalla Polizia per evasione, detenzione di sostanza stupefacente e detenzione abusiva di armi e munizioni

Print Friendly

COSENZA – La Polizia di Stato della Questura di Cosenza, nella scorsa nottata, durante i servizi di prevenzione e repressione dei reati ha tratto in arresto P. A. 39 anni per evasione, detenzione di sostanza stupefacente, munizioni e detenzione abusiva di armi e munizioni.

Personale della Squadra Volante della Questura di Cosenza, nel cuore della notte, sorprendeva su via Popilia due pregiudicati che si aggiravano con fare sospetto nei pressi di alcuni istituti scolastici. Uno di questi veniva riconosciuto per P. A. classe 76 sottoposto agli arresti domiciliari. Quest’ultimo alla vista degli agenti di Polizia si davano a immediata fuga. Le tre volanti della Polizia di Stato sul territorio, immediatamente si portavano alla ricerca dell’evaso e dopo averlo nuovamente rintracciato nei pressi del ponte Mancini, riuscivano a bloccarlo dopo un lungo inseguimento a piedi.

Veniva effettuata perquisizione personale e domiciliare a carico dell’evaso, nel corso della quale venivano rinvenuti: un pugnale, una balestra, un bisturi, una cartuccia cal. 7.65, un involucro con circa 15 gr di sostanza stupefacente e un coltello a serramanico.

L’arrestato accompagnato presso gli uffici della Volante per le formalità di rito, risultava gravato da numerosi precedenti di polizia, in particolare per spaccio di sostanze stupefacenti, rapina, furto e resistenza.

Lo stesso veniva sottoposto agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Continua l’attività d’indagine degli uomini della Questura di Cosenza perché non si esclude che lo stesso fosse in procinto di compiere un furto in un istituto scolastico o presso qualche abitazione.

loading...

pubblicità