Crotone, sequestrati circa 80mila prodotti carnevaleschi contraffatti e pericolosi · CalabriaPage LameziaClick

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

Crotone, sequestrati circa 80mila prodotti carnevaleschi contraffatti e pericolosi

Print Friendly, PDF & Email

CROTONE – In concomitanza del carnevale, la Guardia di Finanza di Crotone ha intensificato l’attività a tutela del mercato con particolare riguardo alla sicurezza delle merci.

L’operazione è stata svolta dai baschi verdi della Compagnia di Crotone, grazie ad un’articolata attività info investigativa volta all’individuazione di articoli merceologici commercializzati in violazione delle disposizioni normative imposte sulla sicurezza dei prodotti e sulla contraffazione dei marchi registrati.

Le informazioni acquisite hanno evidenziato la sussistenza di una serie di fattori di rischio per la possibilità che gli articoli immessi sul mercato avrebbero potuto nuocere alla sicurezza dei consumatori e, in particolare, dei bambini.

Infatti, in dermatologia si sottolinea, in questi casi, il rischio di dermatiti o, addirittura, di altre patologie più gravi che si possono verificare al contatto dell’epidermide con i prodotti non a norma contenenti sostanze tossiche e nocive per la salute.

Il blitz è scattato nella mattinata del 20 febbraio ed ha portato al sequestro di circa 80.000 articoli, tra vestiti di carnevale, maschere, parrucche, pistole “spara coriandoli”, confezioni di bolle di sapone, trucchi, articoli di bigiotteria non riportanti alcuna indicazione sulla provenienza e sui materia li utilizzati per la loro produzione, nonché, riproducenti in maniera contraffatta, noti marchi per bambini quali “Disney” e “Minions”.

La titolare della ditta che rischia una sanzione amministrativa per l’importo di oltre 25.000 euro è stata anche denunciata all’Autorità Giudiziaria per ricettazione, contraffazione e frode in commercio.

Il risultato conseguito testimonia la costante attenzione e vigilanza delle Fiamme Gialle a tutela degli imprenditori operanti nella legalità, contrastando gli episodi di sleale concorrenza che, come in questo caso, recano anche nocumento alla salute e sicurezza dei cittadini.

loading...

pubblicità