Catturato a Rende latitante condannato per omicidio · CalabriaPage LameziaClick

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

Catturato a Rende latitante condannato per omicidio

COSENZA – I carabinieri del Comando provinciale di Cosenza hanno arrestato Walter Gianluca Marsico, latitante dall’aprile 2016, quando la Corte di Cassazione aveva emesso nei suoi confronti una condanna definitiva a trenta anni di carcere per l’omicidio di Vittorio Marchio.

Marsico, ritenuto un esponente di primo piano del clan Lanzino, è stato individuato e bloccato in un appartamento di Rende insieme ad un’altra persona arrestata per favoreggiamento. L’omicidio di Vittorio Marchio, compiuto nel 1999, secondo l’accusa rientrava nell’ambito dello scontro tra cosche di Cosenza e della zona tirrenica per il controllo degli appalti.

Marsico viene considerato dagli inquirenti un personaggio centrale nello scacchiere delle cosche cosentine. A lui, secondo quanto raccontato da alcuni collaboratori di giustizia, sarebbe stata affidata la gestione dell’usura a Cosenza, a seguito del patto siglato nel carcere di Catanzaro tra le cosche facenti capo a Francesco Perna e Gianfranco Ruà.

Commenta

loading...

pubblicità