Terremoto interrompe conferenza video col boss Mancuso recluso a L’Aquila, sospesa udienza a Vibo · CalabriaPage LameziaClick

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

Terremoto interrompe conferenza video col boss Mancuso recluso a L’Aquila, sospesa udienza a Vibo

Print Friendly, PDF & Email

VIBO VALENTIA – Le scosse di terremoto registrate stamani in Centro Italia hanno portato alla sospensione dell’udienza del processo “Black money”, in corso a Vibo Valentia, che vede alla sbarra i vertici del clan di ‘ndrangheta dei Mancuso di Limbadi e i loro presunti sodali.
La decisione è stata adottata a seguito della comunicazione, effettuata dall’ufficiale giudiziario collegato in conferenza audio-video dal penitenziario dell’Aquila dove è recluso il boss Pantaleone Mancuso alias “Scarpuni”, al presidente del Tribunale.
A causa delle operazioni di verifica strutturale nel penitenziario della città abruzzese, infatti, il giudice di Vibo Valentia ha disposto la sospensione momentanea del processo che vedeva le arringhe dei difensori degli imputati.

loading...

pubblicità