Sequestra addetto pulizie, un arresto. Episodio accaduto in struttura adibita Centro prima accoglienza · CalabriaPage LameziaClick

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

Sequestra addetto pulizie, un arresto. Episodio accaduto in struttura adibita Centro prima accoglienza

polizia migranteREGGIO CALABRIA – Personale della Squadra mobile di Reggio Calabria ha arrestato un immigrato gambiano, Hagi Saho, con l’accusa di sequestro di persona e minacce aggravate.
L’episodio che ha portato all’arresto di Saho si é verificato nel Centro di prima accoglienza realizzato nella struttura che un tempo ospitava la Capitaneria di porto nell’ambito della protesta inscenata nei giorni scorsi da alcuni ospiti.

L’immigrato avrebbe impedito ad una dipendente della ditta di pulizie, mediante minacce ed aggressioni fisiche, di uscire dall’edificio.

La Polizia, nell’ambito della stessa indagine, ha denunciato in stato di libertà altri quattro minori stranieri non accompagnati con l’accusa di sequestro di persona. A due viene anche contestato il reato di lesioni personali.

Commenta

loading...

pubblicità