Caso sospetto di malasanità a Vibo, ragazza 28enne pronta per il parto, ma il feto è morto. Indaga la procura · CalabriaPage LameziaClick

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

Caso sospetto di malasanità a Vibo, ragazza 28enne pronta per il parto, ma il feto è morto. Indaga la procura

Print Friendly, PDF & Email

VIBO VALENTIA – Ha avuto dei dolori addominali ma in ospedale è stata rimandata a casa e dopo pochi giorni il feto è morto.

E’ accaduto a Vibo Valentia ad una donna di 28 anni.

Il 26 dicembre la donna si è presentata in ospedale per dolori e dagli accertamenti era emersa una sofferenza fetale ma i medici l’hanno rimandata a casa.

Ieri mattina la donna è tornata in ospedale dove è stata riscontrata la morte del feto. La donna è stata sottoposta a parto cesareo.

I familiari della donna hanno presentato denuncia alle forze dell’ordine ricostruendo la vicenda.

Sequestrata la cartella clinica e tutto il tracciato, la documentazione è arrivata al pm Coluccio.  Oggi l’autopsia che potrà offrire un quadro più chiaro sulla terribile vicenda.

loading...

pubblicità