Marijuana nascosta in una borsa. Arrestato un uomo nel crotonese · CalabriaPage LameziaClick

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

Marijuana nascosta in una borsa. Arrestato un uomo nel crotonese

carabinieri-arresto1[1]MESORACA (CROTONE) – I Carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Petilia Policastro, nella mattinata di ieri, hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato a carico di R.G., cl. ’59, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo Marijuana.

Nel corso di mirati servizi, predisposti al fine di prevenire e reprimere in particolare i fenomeni legati allo spaccio di stupefacenti di ogni tipologia, i militari di questa Compagnia hanno proceduto alla perquisizione domiciliare dell’abitazione di R.G., sita in Mesoraca, presso la Frazione Filippa. Nel corso della citata attività di perquisizione, venivano rinvenuti all’interno di una borsa frigo, complessivi grammi 160 di sostanza stupefacente del tipo Marijuana, suddivisi in due buste di cellophane.

A ulteriore conferma e riprova dell’illecita attività di spaccio in essere, vi è il rinvenimento di ben 2 bilancini di precisione in perfetto stato di funzionamento, verosimilmente utilizzati dal reo al fine di suddividere la detta sostanza in piccole dosi da destinare, in un secondo momento, al mercato della droga. Tutta la sostanza stupefacente rinvenuta, unitamente ai bilancini di precisione, venivano posti sotto sequestro da parte dei militari operanti in quanto costituenti corpo del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Una volta constatata la flagranza del reato di cui sopra, il 56enne veniva accompagnato presso la Compagnia di Petilia Policastro e tratto in arresto. Su disposizione del Sostituto Procuratore di turno presso il Tribunale di Crotone, l’arrestato veniva posto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione, in attesa del rito per direttissima che si celebrerà nella giornata di oggi.

Lo spaccio di sostanza stupefacente sta diventando oramai un triste fenomeno che, endemicamente, si diffonde con preoccupante capillarità sul nostro territorio. Con l’ennesimo arresto operato per tale tipologia di reato, si testimonia un impegno costante da parte dell’Arma, mirato alla soppressione di tali dinamiche, nell’interesse della comunità e in particolar modo dei giovani. Si darà seguito dunque all’intensificazione di appositi servizi di questo tipo, volta a scongiurare e a debellare la ulteriore e preoccupante diffusione dello spaccio di droga.

Commenta

loading...

pubblicità