Edilizia: ancora un fabbricato abusivo scoperto nel villaggio Fratta · CalabriaPage LameziaClick

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

Edilizia: ancora un fabbricato abusivo scoperto nel villaggio Fratta

corpo-forestale-01MESORACA (KR) – Gli agenti del Corpo forestale dello Stato hanno individuato, nei giorni scorsi, un fabbricato abusivo a villaggio Fratta nel territorio del comune di Mesoraca.

Il fabbricato è stato realizzato su un terreno comunale in assenza di qualsiasi atto di assenso. Il presunto responsabile è stato segnalato all’Autorità giudiziaria.

Continua l’attività dei forestali volta ad individuare abusi edilizi sul territorio. Nei giorni scorsi è stato scoperto un fabbricato abusivo realizzato presumibilmente nei mesi appena trascorsi. È stato segnalato alla Procura della Repubblica il presunto responsabile, un pensionato nativo del luogo. Il fabbricato è stato realizzato in assenza di qualsiasi atto d’assenso, configurando così abusi edilizi.

E’ stata integrata pure la violazione del codice dei beni culturali e del paesaggio, essendo la costruzione realizzata in un’area boschiva, per di più di proprietà del comune di Mesoraca. Sembrerebbe così che una parte non trascurabile del patrimonio edilizio della frazione Fratta sia, sebbene in misura diversa, edificata in violazione delle norme edilizie e paesaggistiche. Sorprende che i fatti non siano segnalati direttamente dai cittadini del comprensorio, forse per timore di possibili ritorsioni o anche solo per noncuranza.

È come se la trasformazione del territorio e in particolare del patrimonio boschivo comunale, sia un fatto poco rilevante, un aspetto marginale dell’attività amministrativa pubblica, confinata o da confinare in qualche faldone straripante di carte, occupazione o preoccupazione di competenza di qualche pedante dipendente pubblico.

L’attività è stata svolta nell’ambito dei servizi pianificati dalla Questura di Crotone in applicazione del Piano nazionale e transnazionale Focus ‘ndrangheta volto a contrastare le illegalità nel territorio. Essa continuerà nelle prossime settimane.

Commenta

loading...

pubblicità