Denunciati a piede libero due cittadini di Amantea per il reato di furto e ricettazione di monili ed oggetti preziosi · CalabriaPage LameziaClick

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

Denunciati a piede libero due cittadini di Amantea per il reato di furto e ricettazione di monili ed oggetti preziosi

polizia24.jpgNei giorni scorsi, la Polizia di Stato ha denunciato a piede libero due cittadini di Amantea, D.V.B., di anni 54, e D.V.P., di anni 22, per i reati di furto e ricettazione.

A carico dei due, legati da vincoli di parentela, infatti, emergevano precise responsabilità in merito al furto ed alla ricettazione di vari oggetti preziosi, custoditi all’interno di una cassaforte di una abitazione ove i due effettuavano pulizie domestiche.

La proprietaria dell’abitazione non riusciva tuttavia ad indicare con precisione l’epoca in cui i preziosi erano stati asportati, poiché aveva da tempo smarrito la chiave della cassaforte al cui interno erano custoditi i gioielli di famiglia; riuscendo poi ad aprirla, si avvedeva che l’interno la cassaforte medesima era completamente vuoto.

L’attività degli investigatori si rivolgeva quindi verso i vari negozi di “compro oro” della zona; presso uno di tali esercizi commerciali, venivano reperiti alcuni verbali di vendita degli oggetti trafugati, corredati delle copie dei documenti di identità dei venditori.

Non appena effettuati i dovuti riscontri, anche fotografici, nel corso dei quali la vittima del reato aveva modo di riconoscere quanto sottrattole, si avviavano le procedure di rito nei confronti dei due presunti autori del furto, denunciandoli a piede libero.

Commenta

loading...

pubblicità