‘Ndrangheta: “Acheruntia”, indagato aveva copia verbale pentito · CalabriaPage LameziaClick

CalabriaPage Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia

‘Ndrangheta: “Acheruntia”, indagato aveva copia verbale pentito

Print Friendly, PDF & Email

carabinieriCOSENZA – I Carabinieri del comando provinciale di Cosenza hanno rinvenuto, nel corso degli arresti effettuati ieri nell’ambito dell’inchiesta “Acheruntia”, nella disponibilità di uno degli indagati, un verbale di interrogatorio contenente le dichiarazioni rese da un collaboratore di giustizia cosentino.

Un rinvenimento su cui sono in corso accertamenti da parte degli inquirenti. Secondo quanto apprende l’Agi – il documento sarebbe privo di firme o timbri.

Si cerca di comprendere come l’indagato sia entrato in possesso del verbale. Intanto, i magistrati titolari dell’inchiesta, il procuratore aggiunto Vincenzo Luberto e il sostituto Pierpaolo Bruni, stanno predisponendo il ricorso contro la decisione del gip di Catanzaro che ha rigettato la richiesta d’arresto avanzata dalla Dda nei confronti dell’ex assessore regionale Michele Trematerra. L’appello dovrebbe essere depositato già nei prossimi giorni.

(AGI)

loading...

pubblicità